Barry McCrea presenta il suo nuovo libro

L'Ambasciatore d'Irlanda in Italia, Bobby McDonagh, interverrà alla presentazione del nuovo libro di Barry McCrea, scrittore irlandese e professore presso la University of Notre Dame Rome Global Gateway.

Languages of the Night: Minor Languages and the Literary Imagination in Twentieth-Century Ireland and Europe esamina l'impatto che il rapido declino dell'uso del dialetto e delle lingue locali ha avuto sulla letteratura modernista. Barry McCrea affronta in particolare i casi del gaelico in Irlanda e dei dialetti in Francia e in Italia. La presentazione del libro, il cui capitolo dedicato all'Italia prende in esame la poesia in friulano di Pier Paolo Pasolini, avviene proprio a 40 anni dalla morte, nel novembre del 1975, dell'intellettuale italiano.

Durante i primi decenni del Novecento, le popolazioni rurali in tutta Europa hanno abbandonato il proprio linguaggio quotidiano, di tradizione locale, in favore delle lingue nazionali, il francese, l'italiano, l'inglese. Barry McCrea sostiene che l'improvvisa omogenizzazione linguistica delle campagne europee abbia avuto un ruolo chiave nello sviluppo delle letterature moderniste. Concomitante al declino dei dialetti fu il loro divenire oggetto di intensi desideri e proiezioni: Seán Ó Ríordáin in Irlanda e Pasolini in Italia hanno adottato lingue locali per la loro scrittura poetica; l'idealizzazione revivalista dell'irlandese come lingua utopica ha profondamente condizionato la scrittura di James Joyce; Marcel Proust eleva al ruolo di inaspettato rifugio dallo scorrere del tempo i dialetti contadini che andavano estinguendosi. Sulla base di esempi sia linguistici sia letterari, Barry McCrea rivaluta il ruolo delle lingue locali nello sviluppo del modernismo europeo, e dimostra che la cultura letteraria solitamente percepita come frutto della vita metropolitana è stata profondamente influenzata dalle trasformazioni linguistiche avvenute nelle campagne.

Poetico e avvincente, "Languages of the night" colloca il modernismo all'incrocio tra perdita e trasformazione dei linguaggi, tra vita contadina e movimenti d'avanguardia. McCrea offre un nuovo modello di letterature comparate, in sintonia con istanze estetiche, storiche, regionali. Katie Trumpener, autrice di "Bardic Nationalism: The Romantic Novel and the British Empire – Nazionalismo bardico: il romanzo romantico e l'Impero Britannico".

In questo libro brillante e commovente, Barry McCrea mette a frutto le sue straordinarie capacità di linguista, romanziere e critico letterario nello studiare la reviviscenza di lingue estinte, o in via di estinzione, nel modernismo europeo. Concentrandosi su una corrente spesso trascurata, McCrea trasforma la nostra concezione d'insieme del modernismo e rivela come, pur avendo origine e ambientazione cittadine, esso sia stato profondamente influenzato dal declino dei linguaggi della campagna. Maud Ellmann, University of Chicago


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma