Sylvie Weil presenta il suo ultimo romanzo

Ripercorriamo la vita di Rashì, studioso della Torà e del Talmud, che creò intorno al 1100 una scuola rabbinica illustre, con molti discendenti e discepoli. Si dedicò alacremente alla coltura della vite e, contravvenendo agli usi vigenti della sua epoca, assicurò alle sue figlie un’istruzione completa. Le vendemmie di Rashì è tutto tranne che un romanzo storico come lo si intendeva una volta. La sapienza di Rashì è come una luce che dalla Francia dell’XI secolo si riverbera nella New York del XXI, intrecciando destini e seminando illuminazioni.

SYLVIE WEIL presenta il suo ultimo romanzo

Le vendemmie di Rashì

con:

Claude Cazalé Bérard, Traduttrice

Elèna Mortara, Università di Roma «Tor Vergata»

Myriam Silvera, Università di Roma «Tor Vergata»


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma