Monografia sul frate-artista e della sua opera che è una costante ricerca del contatto con la materia

Lunedì 8 ottobre 2018 alle 18 Palazzo Merulana e CoopCulture sono lieti di ospitare la presentazione della monografia ufficiale dell'artista Sidival Fila, curata dalla Dottoressa Elisa Colletta.

Dai materiali umili agli oggetti di scarto, fino ai tessuti liberi e introflessi, l'elemento costante nel percorso estetico di Sidival Fila, artista e frate minore francescano, è la ricerca del contatto con la materia, cui l'opera d'arte mira a restituire la voce, della quale tenta di raccontare la storia e far percepire la vibrazione. "Basso, alto, alto, basso. L'artista scende nella realtà per prelevare materie gettate, dimenticate, e sale nel momento in cui eleva quelle stesse materie alla bellezza della luce, alla verticalità del telaio, alla dignità dello sguardo. Tutto nell'arte di Fila racconta un'ascesi che include il contatto con il reale, tutto conduce in un immanente che include e per questo svela il trascendente".

Sidival Fila (nato il 25 novembre 1962 nello stato di Paraná , Brasile) è un pittore brasiliano religioso. Trasferitosi in Italia nel 1985, qui si unì all'Ordine dei Francescani e fu ordinato sacerdote. Sotto l'influenza di Action Painting e European Informal Art, ha trovato il proprio stile nella pittura contemporanea.

A cura di Elisa Coletta e Silvana Editoriale

Relatori:

- Maria Vittoria Marini Clarelli,

- Elisa Coletta, storica dell'arte,

- Andrea Valeri, (Responsabile coopculture attività culturali Palazzo Merulana)

- Sabrina Alfonsi,

Modera Annalisa Di Domenico

Con il patrocinio del FAI Delegazione di Roma.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma