"Ma dov'è la coscienza critica? Sono tutti consenzienti, o per indifferenza, o per paura, o per impotenza… oppure per convenienza! L'Italia è rassegnata, o forse persino compiaciuta: non si ribella! A parte qualche magistrato, qualche giornale, qualche isolata denuncia, dov'è il movimento di opinione che si oppone al nuovo fascismo mafioso? Sono tutti allineati e coperti. Tutti zitti, tutti fermi. Tutti colpevoli. Nessuno escluso".
La vicenda giudiziaria che coinvolge il protagonista, affermatissimo medico impegnato in politica, e travolge la sua agiata famiglia, è la catastrofe esistenziale attorno a cui ruota questo romanzo sulla borghesia mafiosa e sul crollo morale di un'intera classe dirigente.
È un giallo dell'anima, una storia di dannazione e di redenzione impossibile, che impegna uomini e donne, giovani e adulti, professionisti e politici di destra e di sinistra, in un Paese dominato dalla logica del compromesso.
È un racconto civile che esplora il microcosmo di un'umanità dolente, che si agita senza via d'uscita in una società antropologicamente tarata, piegata all'imperio del successo a tutti i costi.
Sullo sfondo, una città indifferente e perduta, mai chiamata col suo nome, perché può essere una qualsiasi, ma soprattutto perché è specchio dell'Italia intera.

Collana Le dalie nere - diretta da Raffaella Catalano e Giacomo Cacciatore
Questa collana, sin dal suo nome, richiama James Ellroy, un maestro della contaminazione tra i generi letterari. E così vi è possibile trovare romanzi non per forza legati a etichette o a definizioni stringenti: gialli classici, noir, casi giudiziari, storie di mafia, true crime, intrighi originati da vicende storiche e molto altro. Quasi tutti i colori della narrativa, insomma, senza limiti prestabiliti.

Sandra Rizza
Sandra Rizza, palermitana, è una giornalista giudiziaria. Cresciuta professionalmente al giornale L'Ora, ha seguito le cronache dello stragismo per il settimanale Panorama, è stata redattore giudiziario dell'Ansa di Palermo e attualmente collabora con Il Fatto Quotidiano e Left. Ha scritto diversi saggi di inchiesta sul rapporto mafia-politica: i più recenti sulle stragi Falcone e Borsellino e sul delitto Mattarella. Tra questi, "L'agenda rossa", "Profondo nero", "Depistato" (editi da Chiarelettere), "Ombre nere" (Rizzoli), "Dietro le stragi" (Paper First), tutti firmati con il collega Giuseppe Lo Bianco. È sposata, ha tre figli e due cani. Questo è il suo primo romanzo..

Libreria Libraccio ore 17.30
SANDRA RIZZA presenta
NESSUNO ESCLUSO
Ianieri edizioni
collana "Le dalie nere"
Dialogano con l'autrice MARCO TRAVAGLIO e STEFANIA LIMITI

IL LIBRO
Sandra Rizza
NESSUNO ESCLUSO
Ianieri Edizioni | Pagg. 308
ISBN: 9791254880104 | € 19,00
Disponibile anche in ebook
LE DALIE NERE - Volume 6
Collana diretta da
Raffaella Catalano e Giacomo Cacciatore

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Libri