Marco Giovenale vive a Roma dove lavora come editor e traduttore indipendente. Alcui suoi libri di poesia: Shelter (Donzelli, 2010), In rebus (Zona, 2012), Delvaux (Oèdipus, 2013), Maniera nera (Aragno, 2015). In inglese, recenti, le prose di Anachromisms (Ahsahta Press, 2014). Suoi testi sono antologizzati in Parola plurale (Sossella, 2005), Nono quaderno di poesia contemporanea (Marcos y Marcos, 2007), Poesia degli anni Zero (Ponte Sisto, 2011), Nuovi oggettivisti (Loffredo, 2013).

STRETTOIE

testuali e sonore


il libro di prose e poesie

Strettoie di Marco

Giovenale

(Arcipelago Itaca, 2017)

in dialogo con gli interventi sonori di

Luca Venitucci, attivo dalla fine degli anni '80, è componente e co-fondatore del gruppo Ossatura, ed ha fatto parte per diversi anni dell'ensemble Zeitkratzer. Ha inoltre partecipato a numerosi progetti e collaborazioni con musicisti e compositori (Alvin Curran, Mike Cooper e Otomo Yoshihide), scrittori (Silvia Tripodi, Lidia Riviello, Michele Zaffarano, Simona Menicocci), attori e registi (Federica Santoro), danzatori (Alessandra Cristiani). Nel 2012 ha pubblicato il suo primo album solista, Interstizio (Brigadisco Records).

Informazioni, orari e prezzi

Ore 18:00

Ingresso libero

l'incontro su facebook:
info

Info:
Tel. e fax 066875930
info
info
info

Dove e quando