Al Charity Café

La formazione ricerca le atmosfere sonore del jazz degli anni '50 e '60 proponendo un repertorio composto prevalentemente da standards della tradizione jazzistica riadattati all'organico che non prevede il supporto di uno strumento armonico se non quello dato dal solo contrabbasso. Proprio questo elemento rende peculiare la sonorità che ne deriva e definisce una musica dalle linee libere e imprevedibili in cui l'interplay è la matrice di tutto il discorso musicale. La risultante sonora ricorda le formazioni del periodo guidate da Sonny Rollins, Henderson, Lee Konitz e Warne Marsh.

Line-up
Manuel Caliumi, Sax Alto
David Paulis, Contrabbasso
Fabrizio Sferra, Batteria


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma