Roberto Gatto - Batteria. Giuseppe Bassi - Contrabbasso. Domenico Sanna - Piano

Mercoledì 21 Gennaio 2015 - Roberto Gatto Trio @ Gregory's Jazz Club.

Roberto Gatto, uno dei più importanti esponenti del jazz italiano a livello internazionale in assoluto e uno dei più versatili e affermati batteristi di casa nostra. La sua carriera si è sviluppata rapidamente, grazie a una tecnica strumentale di primissimo ordine e a una non comune flessibilità espressiva. Ha collaborato con alcuni dei più noti jazzisti americani del periodo 60/70 quali Johnny Griffin, Steve Lacy, George Coleman, Mal Waldron, Phil Woods, Michael Brecker, John Scofield, Pat Metheny.

Gatto porta al Gregory's un trio completato dal giovane talento del piano Domenico Sanna, e dalla figura internazionale del contrabbassista Giuseppe Bassi.

Giuseppe Bassi, formatosi al conservatorio di musica N. Piccinni di Bari ce specializzatosi nel jazz con artisti del calibro di Ray Brown, Dave Holland, e Christian Mc Bride. Lo stile di Giuseppe Bassi ha un marcato stampo acustico e vicino al genere nero americano, che gli offre l’opportunità di collaborare anche con grandi nomi della scena internazionale.

Domenico Sanna, nuovo talento del pianismo jazz italiano, è dotato di grande sensibilità ed inventiva, eccelle nelle riletture moderne degli studi di strumentisti quali Ahmad Jamal, Lennie Tristano e Brad Mehldau, tracciando sul terreno degli arrangiamenti le traiettorie dei suoi luminosi cromatismi.

Due set per un concerto che porta sulla scena un pezzo di storia del jazz italiano e la capacità di tre musicisti, ognuno con le sue peculiarità artistiche ma tutti accomunati da un'enorme padronanza del linguaggio jazz, di rinnovare lo studio sui classici e di trasmettere al pubblico le infinite possibilità di improvvisazione, rielaborazione e interpretazione che questo fantastico genere musicale consente.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma