All'Elegance Cafè

Una formazione che affronta il repertorio del jazz tradizionale con un approccio contemporaneo. Passati dalle sezioni ritmiche delle più rinomate band della scena swing e jazz mainstream Italiana ad una formazione propria, i Jazz Russell – un po' come Spartaco che si ribella ai solisti – cercano una voce musicale unica con l'apporto di tutti gli strumenti e senza un frontman in particolare. Il risultato è un jazz "indie", in cui il continuo dialogo è il fulcro della musica: nessun musicista al centro e tutti centrali contemporaneamente.
Gli arrangiamenti dei Jazz Russell sono volutamente ""espresso"" e in movimento: dal vivo canzoni, melodie e strutture si piegano infatti a nuove forme suggerite dal momento, cercando uno spazio di libertà nella tradizione e rivolgendosi a chi ascolta con un solo obiettivo: il gioco.
Con un repertorio scelto di standard famosi, gemme rare e tempi insoliti, i Jazz Russell passano da Horace Silver alla canzone Italiana degli anni '30, dai brani tradizionali di New Orleans ai temi dal sapore sudamericano. Un repertorio volutamente eterogeneo, senza soluzione di continuità, privo di velleità filologiche o desiderio di coerenza: il collante rimane lo spirito della formazione, all'inseguimento costante della sorpresa, senza regole e senza tregua, proprio come dei Jack Russell impazziti… dei Jazz Russell insomma!
Questa sera all'Elegance in formazione "mini", per un concerto più intimo all'insegna del dialogo tra Filippo A. Delogu alla chitarra e Andrea Nuzzo all'organo Hammond.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma