Sottolineare le sfumature, raccontare la bellezza di sottili passaggi musicali, impreziosire le parole per mezzo dei molteplici colori e dei giochi ritmici del pianoforte, è la vocazione e l'intento del progetto. Un lavoro che prende come modello la tradizione ed arriva fino ai giorni nostri, alla ricerca di quel senso creativo che ha caratterizzato l'opera dei grandi compositori della storia della Jazz.
Valeria Rinaldi voce
Leonardo Borghi pianoforte
Stefano Nunzi contrabbasso

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Locali