Rassegna d'arte presepiale giunta alla 39ma edizione

Anche quest'anno il complesso della Basilica di Santa Maria del Popolo a Roma ospita la mostra “100 presepi”. In esposizione oltre duecento presepi da tutto il mondo.

Vengono da 42 Paesi di tutto il mondo le opere della 39.ma edizione della mostra “100 presepi”. 212 racconti diversi della Natività, scelti tra quasi cinquecento proposte. Raffigurazioni più tradizionali o sperimentazioni con materiali di ogni tipo. Resina dal Brasile, foglie di mais da El Salvador, ma anche plexiglass dalla Croazia o filo di zinco dalla Slovacchia. Mariacarla Menaglia, curatrice della mostra:

Per esempio ce n'è uno con 42 tipi di pasta alimentare; un altro, in un guscio di uovo; un altro ancora, in un guscio di noce; con i sassi… Alcuni sono proprio degli artisti che lo fanno per mestiere, ma altri sono degli amatori.

La particolarità di quest’anno sono gli oltre venti presepi intagliati a mano nel corallo secondo la tradizione napoletana, realizzati dall’ “Assocoral” di Torre del Greco. La mostra è allestita in quello che è stato lo studio dell’architetto Donato Bramante. Gli alunni della scuola materna “il Giardino Incantato” di Roma lo hanno omaggiato, durante l’inaugurazione, con un presepe vivente in costume cinquecentesco.

La rassegna è nata nel 1975 da un’idea del giornalista Manlio Menaglia con la finalità di rilanciare e consolidare la tradizione tipicamente italiana del presepe e promuoverne la diffusione presso la cittadinanza e i turisti presenti a Roma nel periodo natalizio.

La mostra sarà aperta tutti i giorni, compresi i festivi, fino al 6 gennaio.

L’esposizione si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma