Dopo la mostra dedicata a Gio Ponti, è Aldo Rossi, universalmente famoso, il protagonista di una grande retrospettiva al MAXXI che analizza lo straordinario contributo teorico e pratico di un "architetto anomalo", nella ricostruzione di Berlino come nel dibattito a Barcellona, ma colloca i suoi studi all'interno di una tradizione più ampia della cultura analitica nazionale e in relazione alle tematiche più urgenti della contemporaneità urbana.

Il progetto culturale, i progetti architettonici, allestimenti e progetti domestici sono i tre principali fili conduttori di una storia complessa e sfaccettata in cui emergono molti aspetti: formazione, insegnamento e ricerca, costruzione di una rete internazionale, disegno come indagine autonoma, critica e lascito. In mostra materiali provenienti, oltre che dall'archivio del MAXXI Architettura, da archivi e collezioni di tutto il mondo: i celebri disegni, i progetti, gli scritti e una spettacolare sequenza di modelli, una sorta di città immaginaria, groviglio di idee, immagini, luoghi, identità e memoria.

A cura di Alberto Ferlenga

Una retrospettiva che analizza lo straordinario contributo teorico e pratico di un "architetto anomalo". In mostra materiali provenienti da archivi e collezioni di tutto il mondo.

Informazioni, orari e prezzi

I musei e luoghi della cultura sono tenuti a rispettare le indicazioni contenute nelle misure per il contenimento COVID.

Per gli orari e le modalità di visita consultare il sito ufficiale.
Attenzione:
- in caso di zona gialla, i musei e i luoghi di cultura sono aperti nei soli giorni feriali (lun-ven);
- in caso di zona arancione e zona rossa, tutti i musei e i luoghi di cultura sono chiusi.

In zona gialla: dal martedì al venerdì 11.00-19.00 Ultimo ingresso un'ora prima della chiusura

CONTATTI
Telefono: info 06 3201954 (mar-dom 10-18)
Sito web: www.maxxi.art/events/aldo-rossi-larchitetto-e-le-citta
infopoint@fondazionemaxxi.it
edumaxxi@fondazionemaxxi.it (didattica)

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Mostre