Annuale internazionale romana Apollo dionisiaco 2019

L'annuale internazionale letteraria e artistica romana celebra il senso della bellezza dell'arte in tutti i suoi linguaggi d'espressione: è un viaggio nei significati di opere in poesia, opere in pittura, scultura, grafica e fotografia, di poeti e artisti affermati ed emergenti sul territorio mondiale. L'arte muove e congiunge pulsione dionisiaca e pensiero apollineo: è rituale di rinascita d'identità e di mondo, nel divenire dell'umana verità che si dona in parola e in figura.

L'Accademia Internazionale di Significazione Poesia e Arte Contemporanea di Roma, polo no profit di libera creazione, ricerca e significazione del linguaggio poetico e artistico, in Convenzione formativa con l'Università degli Studi di Roma Tre e con il Patrocinio della Regione Lazio, di Roma Capitale e dell'Istituto di Cultura di New York, Presidente fondatrice la prof.ssa Fulvia Minetti, Vicepresidente il dott. Renato Rocchi, Direttore Artistico Antonino Bumbica, cerimonia il Premio Accademico Internazionale di Poesia e Arte Contemporanea "Apollo dionisiaco" sabato 16 Novembre 2018 dalle ore 16,00 alle ore 19,00 presso il Salone del duecentesco Castello della Castelluccia in Roma, Via Carlo Cavina, 40. 

Fra 612 pregevoli opere partecipanti dal mondo, le poesie e le opere d'arte visiva selezionate dalla giuria dei semiologi saranno in voce ed in mostra in corso di cerimonia, premiate con il diploma dell'Accademia, la critica in semiotica estetica della prof.ssa Fulvia Minetti e la pubblicazione nell'Antologia Accademica della Poesia Contemporanea e nella Mostra Accademica dell'Arte Contemporanea online su www.accademiapoesiarte.com, aperta anche a tutte le opere dei poeti e degli artisti finalisti con critica. Alla terna dei vincitori è assegnato il trofeo in medaglia "Apollo dionisiaco", per fusione a mano del Laboratorio Orafo Rocchi di Via Margutta 51 in Roma, che configura il bacio del dionisiaco inconscio e dell'apollineo cosciente.

Per la sezione poesia il Primo Premio, trofeo aureo Apollo dionisiaco, è conferito a Franco Conte, Mo.ni.ca. Momenti nimbati e caduchi, il Secondo Premio Trofeo argenteo Apollo dionisiaco ad Alba Gnazi, Parole, mie sciabole, il Terzo Premio, Trofeo argenteo brunito Apollo dionisiaco a Stefania Vitelli, Noi giovani. Il Riconoscimento al Merito Speciale della Giuria, ex aequo a: Alessandro Inghilterra, Fanno ritorno, Alessandro Izzi, La foresta pietrificata, Anna Maria Colanera, Mentre ti scrivo, Carla Barlese, Saudade, Elisabetta Liberatore, Libri, Franca Maria Canfora, Dalle finestre d'agosto, Francesco Palermo, L'inganno di un cielo stellato, Gabriella Cinti, Il sonno degli dei, Loretta Stefoni, Dorme la città, Mirco Bortoli, Cieli di marzo, Nunzio Buono, Pont Saint-Michel, Paola Aglieri Rinella, Vorrei, Stefano Zangheri, dìdimo. Il Riconoscimento al Merito ex aequo a: Afroditi Mermiga-Vlachaki, Il teatro greco di Siracusa - ?? ???????? ?????? ??? ??????????, Andrea Di Massimo, Ombre, Angela Maria Miceli, Andrò a vivere su un fiume, Asmila H. Beganovic, Il segreto dell'inverno - Tajna jedne zime, Daniela Cicognini, Notte, David Wilkinson, Nella luce, Gabriella Capone, Domani, Giampaolo Fama, Cercami, Gianfranco Rossodivita, Sant'Antonio (Il giorno prima della festa), Giulia Greco, Pelle, Giulio Bernini, Di una donna, il tempo impregnato di dolore, Giuseppina Crifasi, Vivrò, Josine Dupont, Su un vaso di fiori, Klaudia Muntean, Sul destino - Despre Destin, Lucas Martín Ballar, Chiacchierata dopo pranzo - Sobremesa de almuerzo, Lucia D'Abarno, Il vento, Lucia Triolo, In fondo alla fila, Manuela Magi, Amami, Massimo Mezzetti, Esprimiti, Matteo Bologna, Se io di me ricordo, Matteo Bona, Ode al nascente riso, Rachele Ricucci, Irene, Stefano Maraviglia, E come il vento, Stefano Vitale, Quattro pezzi - Vier Stücke. Le Distinte Partecipazioni dei minori chiamano Alice Granelli, Umanità sommersa, Elena Andrian, Battito di una farfalla, Gianluca Scalera, Storia d'uomo cosciente in un bar in una grigia sera.

Per la sezione artistica il trofeo aureo del Primo Premio è vinto da Isabella Angelini, Noi siamo Vento..., il Secondo Premio, Trofeo argenteo Apollo dionisiaco, da Maura Manfrin (MauMan), Compri-Mente, il Terzo Premio da Matteo Bona, Trofeo argenteo brunito Apollo dionisiaco, Ålesund. Il Riconoscimento al Merito Speciale della Giuria è conferito ex aequo a: Pippo Failla (conferimento alla memoria), Violinista, Adriano Mencini (A.M. Gobi), Liberi o prigionieri, Claudio Limiti, Harmony of Spheres, Emanuela de Franceschi, 50 sfumature di bronzo, Gennaro Ceglia, La linea bianca, Gianluca Calicchio, Portale Celeste, Giovanni Branciforte, Assenza di gravità, Hans Eigenheer, Senza titolo - Ohne Titel, Maria Flora Cocchi, Pareidolia 3. Olivo al tramonto a Villa Adriana, Monica Berra, Dioniso, Rosa Marasco, Abbraccio. Il Riconoscimento al Merito ex aequo a: Adelina Bariviera, Casa rurale, Alessio Santinon, Tempo – Zeit, Caterina Gianuizzi, Il grande pino, Catia Lelli, Quiete, Chen Chen, La speranza, la salvezza, Claudia Marconi, Rondini, Daniela Rebecchi, Aironi in blu, Donato Musto, Le tre grazie, Enzo Crispino, La parte mancante..., Giacomo Minella, Lo studioso, Giandomenico Palazzo, In-cubo, Gianluca Tonioni, Storicità evolutiva, Giovanni Greco, La pietra miliare, Giuseppina Caserta, Palcoscenico, Irene Carlevale, Il tempo, Jessica Marangon, Life is a breath, Johanna Marie Schimming, 071, Lei Han, Memory-1, Loredana Boldini, Profumo di te, Luigi Quida, Barche, Maria Giacoma Vancheri, Sospensione, Patrizia Schettino, Memorie di Primavera, Pietro Cernigliaro, Preludio alla danza, Roberto Rossi, Espansione, Rosa Giombarresi, Donne, Serena Cacace, Lost Shade, Silvia De Marchi, On Solitary Fields. I Diplomi d'Onore valorizzano le opere degli artisti speciali del laboratorio d'arte dell'Istituto Don Orione: Alessandro Delli Colli, Ponte di Brooklyn, Emanuele Pisano, Prima il dovere… poi il caffè. Le Distinte Partecipazioni dei minori chiamano Dennis Chirico, Occhi, Maria Laura Lotito, Senza titolo, Rebecca Massa Alessio, La palla di Natale.

Ospiti d'onore in cerimonia sono il giornalista Giuseppe Palmieri, primo Direttore dell'Agenzia di Stampa AdnKronos e il prof. Raffaele Occulto, già Docente Universitario presso la Facoltà di Scienze della Formazione dell'Università degli Studi di Roma Tre. Conduce la premiazione Adea Nicoletti e Luigi Aloisi alla chitarra con Mauro Menegazzi alla fisarmonica accompagnano gli ascolti. Pregiatissimi Autori e Artisti internazionali aprono alla partecipazione al sentimento di bellezza dell'arte, per il senso, per il valore, per l'eternità della vita.


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma