Una mostra multisensoriale, un viaggio attraverso l'universo dell'artista

Sergio Leone ha reso leggendario il racconto filmico della storia di miti come il West o l'America. Dopo oltre mezzo secolo, lui stesso è diventato mito: si chiama infatti "C'era una volta Sergio Leone", parafrasando i titoli dei suoi celebri film.

La grande mostra è ospitata all'Ara Pacis dopo il successo riscontrato alla Cinémathèque Française a Parigi.
Proposta dalla Cineteca di Bologna, prodotta e curata in collaborazione con la Cinémathèque Française e l'Istituto Luce Cinecittà, la mostra ha carattere multisensoriale: si configura come un viaggio attraverso l'universo dell'artista per conoscere la lavorazione dei suoi film di culto ma anche l'uomo e la sua formazione. Comprenderà anche una retrospettiva e la pubblicazione del volume 'La rivoluzione Sergio Leone', a cura di Christopher Frayling e di Gian Luca Farinelli, direttore della Cineteca di Bologna che lavora da anni sul cinema di Leone, con i restauri dei suoi film.


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma