Oltre tremila opere per la rassegna artistica più attesa della capitale

Dal 28 aprile al 1° maggio tornano i "Cento pittori di via Margutta": oltre tremila opere per la rassegna artistica più attesa della capitale. L'esposizione, a ingresso gratuito, sarà aperta dalle 10 alle 22. Quella dei Cento pittori di via Margutta, che è tra le manifestazioni più attese della primavera romana, ha acquistato oramai il valore di una meravigliosa tradizione. Un appuntamento importante di pittori in una delle strade più rinomate: famosa, per il susseguirsi di generazioni di artisti che hanno abitato dal 600 in poi. E poi dagli artisti che espongono dal 1970 conferendole un carattere di internazionalità proprio grazie agli artisti provenienti da diverse parti del mondo: "Grazie all'associazione dei Cento pittori, questa strada continua a vivere una magica atmosfera" spiega il curatore e presidente dell'associzione, Alberto Vespaziani: "avendo scongiurato, con la loro presenza, il pericolo di trasformarla in una delle tante vie commerciali della capitale. L'associazione dunque conclude Vespaziani - rimane uno dei movimenti artistici più importanti che si propone di mantenere vivo il nome di via Margutta in Italia e nel mondo. Di interessare la gente a quella pittura nascosta che spesso può arrivare, come sempre è arrivata, nella storia dell'arte".


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma