Dal 30 maggio al 30 giugno prossimo, Libreria Mondadori di Via Piave 16 ospita Concrezionismo. L'Alleluia della materia, la personale di scultura di Fernando Mario Paonessa, a cura di Niccolò Lucarelli. Un connubio fra arte e libri pensato per offrire un momento d'incontro con l'arte a un pubblico eterogeneo, ma comunque curioso di avvicinarsi ai linguaggi espressivi anche non scritti, come appunto nel caso della scultura. La mostra in questione è una piccola panoramica sul Concrezionismo, il movimento di cui Paonessa è fondatore e caposcuola.

Lucarelli, curatore della mostra, nota che Paonessa è "artista d'istinto, crea un dialogo fra uomo e materia, le pone domande attraverso accostamenti e contrasti, assecondando linee e prospettive fino a che l'opera non sboccia, rinnovato mirum di montaliana memoria. Un dialogo apparentabile all'ars maieutica di Socrate, per quel suo "provocare" una risposta da parte della scultura, attraverso un procedimento che "stimola" strumenti e materiali a reagire, a mettersi in discussione davanti all'osservatore. In questo modo la scultura diventa un mezzo espressivo di portata filosofica, e riafferma la forza dell'ingegno, quella combinazione rinascimentale di pensiero e manualità che da Michelangelo al Cellini, dal Verrocchio a Donatello, ha immortalato nella materia il mito, il sacro, il letterario. Paonessa, dal canto suo, per tramite della sofferente bellezza del Concrezionismo, vi aggiunge l'amara riflessione sulle conseguenze cui va immancabilmente incontro una società priva del senso estetico, inteso secondo la più ampia interpretazione platonica".

Fernando Mario Paonessa alterna la sua attività di scultore fra Edimburgo e Roma, dove mantiene lo studio. Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private nazionali ed estere con particolare diffusione di mercato in Gran Bretagna, Germania, Svizzera e Giappone. Diplomato in chimica industriale, giovanissimo si trasferisce a Roma per frequentare la Scuola delle Arti Ornamentali e Plastiche "N. Zabaglia", dove consegue il diploma in scultura, e la facoltà di Storia dell'Arte dell'Università La Sapienza. Già titolare del corso di scultura dell'Istituto Europeo Diffusione Arte di Roma di cui è stato anche Direttore Artistico. Ha tenuto e tiene mostre in Italia e all'estero, dagli Stati Uniti al Giappone e gli Emirati Arabi, passando per la Germania e la Gran Bretagna. Ha anche svolto un'intensa attività nel campo dell'editoria d'arte, fondando e dirigendo le riviste "Controcampo Culturale" e "InformArti", sulle quali pubblica saggi critici sull'opera di Alberto Giacometti, Auguste Rodin, Francesco Mochi e molti altri artisti del Novecento.

La mostra Concrezionismo. L'Alleluia della materia, s'inaugura giovedì 30 maggio alle ore 18, ed è visitabile, a ingresso gratuito, dal lunedì al venerdì in orario 9,30-20 e il sabato nelle fasce 9,30-13,30 e 16,30-20.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Mostre