La seconda puntata di due esposizioni che raccontano storie e tesori tedeschi rinvenuti a Roma

Il progetto ideato da Giuseppe Garrera e curato insieme a Maria Gazzetti è pensato in primo luogo come un omaggio a Walter Benjamin, alla flânerie, al collezionismo, alle tante storie, ai tanti segni e passaggi di civiltà dispersi, in una metropoli, nei luoghi di scarico, robivecchi, cenciaioli, rigattieri, antiquari.

La nuova puntata è dedicata interamente ai ritrovamenti legati alla figura e all'opera di Joseph Beuys (1921 –1986). Oggetti, manifesti, cartoline, inviti, edizioni, fotografie e segni di affetto dell'artista   tedesco testimoniano non solo la diffusione del suo operare e della sua carismatica presenza, ma soprattutto il legame straordinario dell'artista con l'Italia.


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma