Dal 23 al 25 giugno CANOVA22, l'antica fornace di Antonio Canova presenta l'opera-istallazione CRACK dell'artista Giampiero Gigliozzi.
All'interno dell'esposizione CRACK sono inclusi altre 3 proposte creative, apparentemente dissociate tra loro, ma connesse attraverso una ricerca di tipo escatologico.
L'insieme dei segmenti di lavoro proposti, sono un'analisi dell'attuale, una critica preoccupata di questa epoca, epoca, che è rappresentata in modo assolutamente concreto, in un lento e inesorabilmente dissolvimento.
L'opera primis CRACK è un semplice dialogo dell'organico attraverso l'analisi e la reiterazione di una forma madre, o forma originaria-simbolica:
LA SEMISFERA

L'istallazione è in corrispondenza armonica con l'ambiente che l'accoglie, la Antica Fornace del Canova, e si completa con la volumetria sovrastante della Cupola.
L'opera è composta da 24 forme ed è configurata in coerenza formale, alla geometria del cerchio.
CRACK è l'Origine, ma anche la Fine.
Gli altri tre segmenti proposti: Povera Patria, Muffe e Invito alla lettura, allestiti negli spazi di accesso alla sala principale, assolvono il compito di raccontare, o semplicemente indurre l'osservatore, ad una propria interpretazione, alla ricerca del nesso, attraverso una trasversalità di linguaggi volutamente non coerenti, dei semplici "contenitori" formali che includono un concetto, una proposta, un emozione.

Biografia

Giampiero Gigliozzi nasce a l'Aquila l'8-10-1974.
Dopo il diploma di maturità artistica settore Ebanisteria, si laurea presso l'Accademia di Belle Arti di l'Aquila corso di Scultura con 110 e lode.
Nel 1995 inizia a lavorare presso vari laboratori di scenografia per la realizzazione di accessori di scena.
Nel 1996 inizia l'attività professionale in proprio, diverse le committenze nell'ambito della scultura di rappresentanza: Modena, Bolzano, Pescocostanzo, Antrodoco, Sulmona Malta.
Nel 1999 inizia il percorso di ricerca che lo porta a sviluppare molteplici linguaggi espressivi attraverso la conoscenza di vari materiali, tra cui legno, ceramica, cemento, ferro bronzo e alluminio.
Molte delle opere proposte sono finalizzate all'allestimento di istallazioni, per questo espone principalmente in esposizioni personali a tema.
Nel 2003 è finalista alla biennale dei giovani artisti d'Europa e del Mediterraneo.
Ha esposto: Reggio Emilia, Parma, Roma, Pescara, l'Aquila, Cagliari.
Numerose le opere acquisite da collezioni privati.
Vive e lavora a Peschiolo di LUCOLI (l'Aquila).

Informazioni, orari e prezzi

Orario di apertura: tutti i giorni dalle 17.30 alle 21.00

Ingresso libero

Vernissage: 23 giugno (venerdì) dalle 17.30

Info:
Associazione Culturale CANOVA22
Via Antonio Canova n.22, Roma
http://www.canova22.com

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Mostre