Visita guidata e mostra di fotografia

La mostra guida il visitatore in un dialogo con la fotografia di origine ceca, in un percorso che si muovo tra il nuovo e lo storico: partendo dai primi movimenti d’avanguardia degli anni ‘20, si giunge ad un’ampia selezione di artisti contemporanei i cui lavori incarnano un approccio autoriale e sperimentale al mezzo fotografico.

Nella prima sezione, che comprende il Costruttivismo, il Surrealismo e la Nuova Oggettività dal 1920 al 1945, sono esposte fotografie che si sono rivelate fondamentali nello sviluppo di una visione specificatamente ceca: i nudi di Frantisek Drtikol, le composizioni contemplative di Jaroslav Rossler e Jaromir Funke, gli arrangiamenti surreali di Vaclav Zykmund e le nature morte poetiche di Josef Sudek.

La seconda sezione presenta l’Arte Informale, il Surrealismo e il Minimalismo del periodo che va dal dopoguerra agli anni ‘70, mentre la terza e ultima sezione abbraccia la fotografia di studio, il Postmodernismo e la Nuova Sperimentazione degli anni ’90, concentrandosi sulle diverse visioni moderne e contemporanee di autori cechi e slovacchi che sono stati punto di riferimento nell’arco degli ultimi trent’anni. Essi rappresentano l’ultima generazione non ancora assorbita dalla globalizzazione e la digitalizzazione, che nei decenni successivi hanno cambiato radicalmente la visione della fotografia ceca e non solo.

Visita guidata e mostra fotografica

I curatori italiani della mostra vi accompagneranno in due visite guidate

Ultimo giorno della mostra a Roma

"La mostra “Czech Fundamental” è organizzata dalla galleria Photo Edition Berlin in collaborazione con il Museo di Roma in Trastevere e il Centro Sperimentale di Fotografia di Roma.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma