In mostra una selezione della documentazione conservata nel fondo archivistico

Mercoledì 11 novembre alle ore 10.00 alla Casa dell'Architettura (piazza Manfredo Fanti, 47 Roma) verrà inaugurata la mostra "Dagli Archivi di Architettura: il fondo Michele Busiri Vici (1923 - 1978)", curata dall'arch. Barbara Berta e dall'arch. Roberto Faraone, con il contributo dell'arch. Flavio Mangione. Alle 14.30 si terrà il convegno, durante il quale verrà presentato il lavoro svolto negli ultimi dieci anni sul fondo archivistico Michele Busiri Vici per rendere omaggio alla sua figura e alla sua opera. Il fondo, dichiarato di notevole interesse storico il 23 ottobre 1996, dal 2004 è custodito nella sede dell'Ordine degli Architetti di Roma e provincia e sarà presto traslato all'Archivio Centrale di Stato.

Nella mostra sarà esposta una selezione della documentazione conservata nel fondo archivistico che illustrerà la ricchezza e la varietà dei materiali d'archivio, e metterà in evidenza l'evoluzione del linguaggio dell'architetto, dal razionalismo allo stile mediterraneo.

Dopo i saluti dell'arch. Alessandro Ridolfi, Vicepresidente Ordine Architetti PPC di Roma e provincia, dell'arch. Virginia Rossini, Consigliere Ordine Architetti PPC di Roma e provincia e Presidente Dipartimento Beni Culturali, dell'arch. Leonardo Busiri Vici, Consigliere Fondazione Catel, del dott. Mauro Tosti Croce, Sovrintendente Archivistico del Lazio, del dott. Salvo Manca, Direttore generale Consorzio Costa Smeralda, del dott. Eugenio Saputo, Vicesindaco del Comune di San Felice Circeo, introdurranno la dott. Elisabetta Reale, Soprintendenza Archivistica per il Lazio e l'arch. Giancarlo Busiri Vici, Presidente emerito Ordine Architetti PPC di Roma e provincia e CNAPPC.

Interverranno l'arch. Maria Letizia Mancuso, Responsabile archivi Ordine Architetti PPC di Roma e provincia, Dai fondi archivistici: dettagli di architettura, l'arch. Flavia Lorello, Archivio Centrale dello Stato, L'archivio Michele Busiri Vici, una sinergia di intenti per la tutela e la valorizzazione, l'arch. Flavio Mangione, CE.S.A.R. - Centro Studi Architettura Razionalista, Gli archivi di architettura e la progettazione contemporanea, la prof. arch. Maria Luisa Neri, Scuola di Architettura e Design Università di Camerino, Forme di vita in forme di architettura: Michele Busiri Vici e gli spazi dell'abitare, la prof. arch. Alessandra Muntoni, Facoltà di Architettura, Sapienza Università di Roma, Modernità nell'opera di Michele Busiri Vici, la dott. Giovanna Alberta Campitelli e l'arch. Elisa Zannoni Michele Busiri Vici progettista di giardini pubblici e privati, l'arch. Daniela Salvi, Ordine Architetti PPC di Roma e provincia, Strumenti e metodi usati per la rinascita del fondo archivistico Michele Busiri Vici, l'arch. Barbara Berta, Ordine Architetti PPC di Roma e provincia, Il fondo archivistico Michele Busiri Vici: dal riordinamento all'inventario e l'arch. Valentina Donà, Ordine Architetti PPC di Roma e provincia, Uno sguardo ai materiali del fondo archivistico Michele Busiri Vici.

Alle 18:30 le conclusioni e tavola rotonda con l'arch. Margherita Guccione, Direttore MAXXI Architettura e Presidente AAA/Italia.

L'evento ha ottenuto il patrocinio della Fondazione Catel, del Dipartimento Beni Culturali dell'Ordine degli Architetti PPP di Roma e provincia, della Casa dell'Architettura, del Consorzio Costa Smeralda e dei Comuni di Sabaudia (LT), San Felice Circeo (LT) e Arzachena (OT).


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma