La retrospettiva dedicata a Filippo de Pisis

Dopo la tappa milanese al Museo del Novecento (autunno 2019), arriva a Palazzo Altemps la retrospettiva dedicata a Filippo de Pisis (1896 - 1956) che restituisce la sensibilità pittorica dell'artista ferrarese e il suo ruolo di protagonista nell'esperienza della pittura italiana tra le due guerre.

A Roma, oltre ad un'ampia selezione delle tele esposte a Milano, verrà messo l'accento su una quarantina tra carte e acquerelli. Fragili, discreti, segreti segni che trovano un rapporto ideale ed efficace con la collezione di Palazzo Altemps. Questa riflessione sull'antico, in de Pisis, è presenza costante, particolare visione metafisica, nostalgia per il frammento, memoria.

Il progetto di mostra è concepito nel rispetto della sintonia con la raccolta permanente del Museo, che illustra in maniera esemplare l'affermarsi del collezionismo, nel Cinquecento e nel Seicento, di antiche sculture, capolavori dell'antico.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma