Un viaggio nella storia della bandiera e del suo portatore, dall'alfiere al moderno sbandieratore

Il 29 giugno 2019 alle 17,30 l'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia e il Museo delle Civiltà di Roma, con la partecipazione della Federazione Italiana Giochi Storici (F.I.G.S.), presentano negli spazi espositivi del Museo delle arti e tradizioni popolari la mostra "Del maneggiar l'insegna. Il maneggio della bandiera nei secoli", a cura di Giovanni Nardoni. 

Attraverso testi e immagini l'esposizione si propone di offrire un viaggio nella storia della bandiera e del suo portatore, dall'alfiere al moderno sbandieratore, per raccontare l'arte del maneggio della bandiera, i suoi valore aggregativi, espressivi, artistici, comunicativi e sportivi.

La mostra si colloca all'interno  delle attività di promozione, valorizzazione e formazione dei giochi e delle rievocazioni storici finanziate tramite il Fondo nazionale per la rievocazione storica (Legge 11 dicembre 2016 n. 232, art. 1, c. 627). L'Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (ICDe), il Servizio VI della Direzione Generale Belle arti, Archeologia e Paesaggio e il Museo delle Civiltà hanno infatti predisposto un progetto che prevede un calendario di eventi pubblici – mostre, giornate di studio, manifestazioni culturali pubbliche – che si svolgeranno nel corso del 2019 negli spazi del Museo delle Civiltà (MuCIV), con la finalità di riproporre le più significative manifestazioni del territorio nazionale..

Il progetto ha come obiettivo avviare un processo di documentazione, tutela e valorizzazione delle rievocazioni storiche attraverso attività di conservazione e catalogazione dei beni ad esse pertinenti, identificazione partecipativa del patrimonio culturale immateriale connesso, valorizzazione e restituzione della complessità delle rievocazioni e delle loro molteplici sfaccettature. Esso intende quindi facilitare una riflessione pubblica sia in ambito scientifico, sia divulgativo, volta ad approfondire la conoscenza e l'analisi delle rievocazioni storiche, contestualizzandole nel panorama nazionale e mettendole a confronto tra loro.

I giochi e le rievocazioni storiche, espressioni culturali delle comunità che ne sono portatrici, saranno ancor più al centro del prossimo appuntamento previsto per luglio: la mostra "Le rievocazioni storiche al Museo" che presenterà il ricco e multiforme panorama delle rievocazioni storiche italiane attraverso una selezione di costumi e oggetti antichi e contemporanei.

La realizzazione dell'esposizione avverrà con la partecipazione delle comunità territoriali e sarà affiancata da interventi volti alla valorizzazione di fondi d'archivio riguardanti le tradizioni popolari delle comunità locali coinvolte, nonché da attività di conservazione e restauro del patrimonio museale esistente. Si consentirà in questo modo una più ampia fruizione al pubblico di specialisti e di appassionati di una tematica poco conosciuta, promuovendo forme di salvaguardia e valorizzazione del patrimonio materiale e immateriale delle comunità locali.

Mostra organizzata da

Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia

Museo della Civiltà

Federazione Italiana Giochi Storici

Ideazione e progettazione a cura di

Giovanni Nardoni

Realizzazione

Silvio Pierdomenico, Giampiero Lizzi, Letizia Isidori

Comunicazione e realizzazione grafica

Roberta Cavezzi

Consulenza storico-artistica

Vittorio Dini, Luciano Artusi


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma