”Por el Capitan del barco Barracuda_Ushuaia” l’improbabile indirizzo su una busta che mi è stato chiesto di recapitare.
Un messaggio può essere cruciale; la sua destinazione è certa, ma il suo destino è il più incerto di tutti: ogni messaggio che giunge alla sua meta deve aver trovato i suoi giusti messaggeri, soltanto da loro dipende la sua “vita”.
Destino è il lungo viaggio di una busta attraverso la Patagonia, da Puerto Madryn fino ad Ushuaia, la fine del mondo, alla ricerca del Capitano.
Il viaggio si fa messaggio da rivelare, i luoghi e le persone sono simboli di un codice da decifrare, quello della vita.


Nadia Cianelli (1956) vive a Perugia.
Dopo essersi laureata in Lingue e Letterature Straniere si trasferisce a Londra per alcuni anni, dove lavora nel turismo, settore in cui è rimasta anche dopo il suo rientro in Italia.
Scopre tardi la fotografia, che unita all’altra sua grande passione: il viaggio, forma un binomio per lei indissolubile, strumento di ricerca conoscenza e crescita e soprattutto di auto terapia: il suo viaggiare per il mondo è sempre al tempo stesso un percorso interiore.
Dal 2012 è socia dell’associazione culturale “Istanti Fotografia e Cultura” Bettona – PG di cui attualmente è membro del direttivo.
Ha partecipato a mostre collettive e personali.

Riconoscimenti:
Con “Destino” vince l’Umbria World Photo Fest_Foligno 2013 e il terzo posto ex-aequo Portfolio dell’Ariosto_Castelnuovo di Garfagnana 2013.
Ha ricevuto il premio Laboratorio di scrittura e fotografia in viaggio “ Antonio Boschin” 2014 al Festival della Letteratura di Viaggio_Roma.
IL suo ultimo lavoro “Ti sopravvivo” ottiene il terzo posto a Fotoconfronti_Bibbiena 2014 ed è tra i finalisti di Portfolio Italia 2014.

Informazioni, orari e prezzi

Microprisma

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Mostre