Un lavoro corale degli allievi del corso di vetrate artistiche della Scuola d'Arte e dei Mestieri "Ettore Rolli"

Venerdì 18 maggio, il corso triennale di vetrate artistiche della Scuola d'Arte e dei Mestieri "Ettore Rolli" di Roma Capitale, Dipartimento Turismo Formazione e Lavoro, Direzione Formazione Professionale e Lavoro, donerà una vetrata alla Biblioteca delle Arti Applicate nella Casina delle Civette. 

La vetrata andrà a valorizzare l'ingresso della Biblioteca, migliorandone sensibilmente la visibilità dalle sale della Casina e sarà collocata nel camminamento che collega quest'ultima con la Dipendenza.

L'evento, promosso da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale-Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, a cura della storica dell'arte Vanessa Ascenzi e della maestra vetraia e pittrice Giovanna Chieppa insegnante del corso, è frutto di un fertile rapporto di collaborazione con il Museo della Casina delle Civette – iniziato nel 2016 e culminato nella mostra La Vetrata Artistica. Luce e Colore tenutasi l'anno scorso – e di una continuata attività di valorizzazione della vetrata artistica, in quanto oggetto storicizzato e come materia di formazione di artisti e artigiani che ancora oggi utilizzano questa forma di espressione.

Gli allievi del corso sono stati chiamati a elaborare e presentare dei progetti coerenti con lo stile della Casina delle Civette, e in particolare con i lavori di Paolo Antonio Paschetto, artista, grafico e decoratore attivo a Roma dagli inizi del Novecento fino agli anni Cinquanta che insieme a Duilio Cambellotti, Vittorio Grassi, Umberto Bottazzi e Cesare Picchiarini è stato tra i protagonisti della rinascita della vetrata artistica.

Di Paschetto è stata presa in considerazione l'intera attività, sono stati studiati i dipinti, i bozzetti per il Balcone delle rose poi destinati a essere tradotti in vetro, le illustrazioni per le riviste dell'epoca, gli ex libris, i manifesti, le tavole con motivi decorativi. A una prima selezione dei progetti presentati ne sono stati scelti 6 che più degli altri rispondevano a una serie di requisiti stilistici e tecnici e tra questi è stato realizzato quello che meglio è riuscito a soddisfarli coniugando tradizione e originalità.

La vetrata realizzata è il risultato di un lavoro corale a cui ogni allievo ha contribuito dimostrando nell'utilizzo di diverse tecniche vetrarie – dai particolari a grisaglia a quelli eseguiti a Tiffany e applicati a rilievo, alla legatura a piombo – la completezza della formazione scolastica ricevuta.

Anche quest'anno si rinnova il legame di collaborazione, con la Cooperativa sociale Magazzino e Vetrolandia che ha reso possibile la realizzazione della vetrata.

Donazione di una vetrata alla Biblioteca 

delle Arti Applicate nella Casina delle Civette di Villa Torlonia

Un lavoro corale degli allievi del corso di vetrate artistiche

della Scuola d'Arte e dei Mestieri "Ettore Rolli"

Musei di Villa Torlonia - Casina delle Civette Biblioteca delle Arti Applicate


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma