L'Ecuador al mondo. Un viaggio attraverso la sua storia ancestrale

Giovedì 21 aprile alle 17,30 il Polo Museale del Lazio, diretto da Edith Gabrielli, inaugurerà nella sede del Museo Nazionale Preistorico Etnografico "Luigi Pigorini", diretto da Francesco Rubat Borel, la mostra "Ecuador al mundo. Un viaje por su historia ancestral" (L'Ecuador al mondo. Un viaggio attraverso la sua storia ancestrale) organizzata in collaborazione con l'Ambasciata della Repubblica dell'Ecuador in Italia.

L'esposizione, dal 22 aprile al 3 luglio 2016, presenta oltre duecento reperti archeologici dell'Ecuador recuperati dal Comando Carabinieri Tutela Patrimonio Culturale. Prima del loro rientro in patria, dopo essere stati già esposti a Genova e a Milano, l'Ambasciata dell'Ecuador ha voluto, quale ultima tappa, il più importante museo nazionale etnografico italiano a Roma.

Il percorso espositivo della mostra "Ecuador al mundo. Un viaje por su historia ancestral" (L'Ecuador al mondo. Un viaggio attraverso la sua storia ancestrale), organizzata in collaborazione con l'Ambasciata della Repubblica dell'Ecuador in Italia, illustra l'intero sviluppo culturale della nazione sudamericana dal X millennio a.C. fino alla conquista degli Incas nel XV secolo. L'archeologia dell'Ecuador, finora poco nota in Italia, negli ultimi anni grazie a iniziative politiche e scientifiche sta vivendo un momento di grande sviluppo per la conoscenza della rilevante storia millenaria e dell'identità interculturale e plurietnica del paese.

Foto: Vaso rituale con raffigurazioni mitiche in rilievo / Periodo Sviluppo Regionale (300 a.C. - 400 d.C.) / Cultura Bahía, Costa Centrale.

Polo Museale del Lazio

Museo Nazionale Preistorico Etnografico "Luigi Pigorini"

Ecuador al mundo

Un viaje por su historia ancestral

22 aprile - 3 luglio 2016

Salone delle Scienze


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma