Dagli Etruschi a Costantino

Gli elmi romani presenti in questa mostra, rappresentano solo una parte del grande patrimonio di reperti oggi conosciuti e visibili nei vari musei di tutto il mondo, ma la loro classificazione in un unico sito consente una riflessione complessiva e completa anche in riferimento a quei pezzi dei quali abbiamo solo piccole tracce o frammenti.
Questa esposizione, che ha uno scopo puramente didattico, fa riferimento ad un periodo storico relativamente contenuto e inizia dalle esperienze del VII secolo a.C. per poi svilupparsi, fino al IV secolo d.C..
Tutti questi oggetti, ricostruiti filologicamente, ci offrono la possibilità di avere un quadro generale molto puntuale sulla evoluzione degli elmi militari romani, delle loro caratteristiche funzionali ed estetiche, in una carrellata completa ed unica nel suo genere. Il visitatore ha così la possibilità di rivivere, momento dopo momento, l'evoluzione dei singoli pezzi nelle varie epoche, vissute anche su distanze temporali di pochi anni, e può comprendere come, la trasformazione funzionale di taluni modelli, avvenisse in risposta ed in funzione al tipo di armamento adottato dal nemico, ed in funzione alle sue nuove tecniche di combattimento.
Ci sono ricostruzioni particolarmente originali e a noi poco note, tratte da reperti antichi, che ci fanno comprendere come ben poco conosciamo del panorama complessivo dell'armamento militare romano che si è sviluppato ed organizzato in oltre 1000 anni di storia, solo in Occidente.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma