Un percorso d'arte che mette in rapporto le opere della pittrice Roberta Pugno e la ricerca sulla storia delle parole di Antonio Di Micco

Dall'11 maggio al 17 giugno il complesso archeologico delle Case Romane del Celio, che si estende sotto la Basilica dei Ss. Giovanni e Paolo, ospita la manifestazione Immagineparola, un percorso d'arte che mette in rapporto le opere della pittrice Roberta Pugno e la ricerca sulla storia delle parole di Antonio Di Micco.

Il progetto beneficia del patrocinio del Comune di Roma-Assessorato alla Crescita culturale, del Ministero dell'Interno, Fondo Edifici di Culto, del Mibact-Ministero dei Beni e delle Attivita? Culturali e del Turismo, della Soprintendenza Speciale Archeologia, Belle Arti e Paesaggio di Roma, dell'Associazione Ipazia Immaginepensiero Onlus e si avvale della collaborazione della cooperativa Spazio Libero, che gestisce le domus romane dal 2002.

Roberta Pugno, con le sue risonanze e gli affondi nelle tappe piu? importanti dell'origine e della storia del pensiero, accompagna l'osservatore delle sue opere di immagine in immagine a procedere dagli aspetti piu? concreti, quali la materia delle cose, la fisicita? del corpo, l'animismo, agli aspetti piu? filosofici.

Antonio Di Micco arricchisce e oggettualizza questo cammino con il lavoro intorno alla storia di alcune parole: materia, rosso, pensiero, sogno, suono, linea, volto, due, infinito. Parole pregnanti, raggiunte attraverso impervi percorsi etimologici e riportate al loro significato originario, da cui erano state spesso allontanate al fine di costruire quel linguaggio ambiguo e astratto che caratterizza la nostra vita sociale. Di Micco si avvale delle coraggiose scoperte di Giovanni Semerano, che ha svelato "l'inganno dell'indoeuropeo", portando alla luce una piu? scientifica origine sumero-accadico-semitica della lingua e della cultura europei.

Per entrambi gli autori far emergere scoperte e svolte di pensiero, svelare inganni spesso millenari, e? un metodo di conoscenza irrinunciabile. E questa rivisitazione della storia trova una magica collocazione in un "frammento importante della Roma sotterranea" in cui, nel volgere di alcuni secoli, si susseguono e si sovrappongono le infinite vicende personali degli abitanti intrecciate ai profondi cambiamenti di Roma stessa. La piu? grande trasformazione fu il passaggio dal politeismo orientale-greco-romano al monoteismo. Una cesura visibile in questo prezioso sito anche nel confronto delle differenti modalita? pittoriche dei due mondi.

La mostra è corredata da un ampio catalogo con la riproduzione delle opere e dei testi etimologici accompagnati da un originale dizionario della storia delle parole. Si apre con gli interventi di Marina Giustini, Simona Maggiorelli, Franco D'Agostino, Giampiero Minasi, Roberto Toso ed Eva Gebhardt.

Roma, complesso archeologico Case Romane del Celio

IMMAGINEPAROLA

Mostra d'arte, dall'11 maggio al 17 giugno 2018

Inaugurazione venerdì 11 maggio alle 18:00

PROGRAMMA EVENTI CHE ACCOMPAGNANO LA MOSTRA

MAGGIO

venerdì      11   ore 18.30   inaugurazione*                            

sabato       19   ore 19.00   incontro con le Ass.ni  Mura Latine e Progetto Celio*  

domenica  20   ore 18.00   CONVEGNO PSICHE E ARTE V* Antiquarium

"Immagini e parole nel tempo sospeso tra politeismo e monoteismo".

A cura di Antonio Di Micco presidente Ass.ne Ipazia Immaginepensiero Onlus

Intervengono:

- Franco D'Agostino, assiriologo Universita? "Sapienza" di Roma,                                autore di "Gilgamesh. Il re, l'uomo, lo scriba", L'Asino d'Oro edizioni

- Eva Gebhardt, psichiatra e psicoterapeuta

- Giampiero Minasi, studioso di storia  

- Roberta Pugno, artista

- Roberto Toso, antropologo delle religioni

domenica  27   ore 16.30   lettura tra le opere e percorso archeologico

giovedì      31   ore 11.00    visita degli ospiti dei Centri di Salute Mentale

GIUGNO

sabato       02   ore 19.00   incontro con le Associazioni romane*  

                                                                               

domenica  03   ore 16.30   viaggio nelle parole: materia rosso pensiero sogno suono linea volto due infinito

sabato       09   ore 16.30   Shamkhat L'arte della donna di e con Marcela Szurkalo

domenica  10   ore 16.30   lettura tra le opere e percorso archeologico  

domenica  17   ore 18.30   finissage*  


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma