80 opere dell'artista americano

Mostra antologica dedicata all'artista americano (Cincinnati 1935) protagonista indiscusso della cultura visiva contemporanea. L'iniziativa si inserisce nel programma promosso dal Palazzo delle Esposizioni e mirato a indagare figure di rilievo internazionale che abbiano suscitato un evidente interesse nella cultura italiana.

Il percorso della mostra è articolato secondo un criterio essenzialmente cronologico attraverso 80 opere circa, datate dal 1959 agli anni Duemila. Un consistente nucleo è costituito dalla collezione che l'artista ha recentemente donato al Musée national d'art moderne – Centre George Pompidou. Accanto a queste opere, grazie a importanti prestiti internazionali, la mostra è in grado di ripercorrere alcune tappe salienti del lavoro di Jim Dine: dalla documentazione fotografica degli Happening del 1960 ai quadri dei primi anni Sessanta, alcuni dei quali esposti nella celebre Biennale di Venezia del 1964, per proseguite attraverso altri lavori – pitture e sculture – dove l'artista ha investito del valore di immagine gli oggetti e gli strumenti della vita quotidiana, sino alle sculture più recenti tra le quali quelle dedicate alla figura di Pinocchio, la meravigliosa e antica metamorfosi dell'amorfo che prende vita.

A cura di Daniela Lancioni.

Promossa da Roma Capitale – Assessorato alla Crescita culturale, Azienda Speciale Palaexpo


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma