Il mondo delle fiabe è un mondo antico che oltre a far addormentare i bambini (o viceversa tenerli svegli e spaventati tutta la notte) cela molti significati e altrettanti significanti. Un grande esempio di interpretazione di miti e leggende popolari ce l'ha dato Clarissa Pinkola Estés nel suo "Donne che corrono coi lupi" analizzando famosi archetipi femminili a sostegno della sua intuizione di Donna Selvaggia .

"La Que Sabe" nasce dall' idea di dare un volto ad alcuni di questi archetipi coinvolgendo 14 artiste del mondo del tatuaggio nell'interpretazione , a loro scelta, di una delle fiabe riportate dalla Estes nel suo saggio.
Nasce così un viaggio psicologico, culturale e geografico attraverso la forza potente, istintiva, selvaggia, creativa e passionale che risiede in ogni donna.

Marta Gabrieli
         
"Siate la vecchia sulla sedia a dondolo che culla l'idea finchè non torna di nuovo giovane.
Siate la donna paziente e coraggiosa dell'Orso della luna crescente che impara a vedere attraverso l'illusione.
Non distraetevi ad accendere fiammiferi e fantasie come la piccola fiammiferaia.
Resistete fino a trovare coloro cui appartenete come il brutto anatroccolo.
Purificate il fiume creativo affinchè la Llorona possa trovare quel che le appartiene.
Come la fanciulla senza mani lasciatevi condurre dal cuore in salvo nella foresta.
Come la Loba raccogliete le ossa di preziosi valori perduti e cantate per riportarli in vita. Perdonate quando potete, dimenticate un poco e create molto".

Esporranno:
Morg Armeni
Violeta Pilar Bea
Vale Buffa
Elisa Carisi
Red Rabble
Cecilia De Laurentiis Tattooer
Marta Messina
Erika Nebel
Deborah Necci
Claudia Ottaviani
Daphne Lakshmi
Anita Rossi
Sara Sempreverde
Gaia Zeta

Mostra a cura di Marta Gabrieli, dal  22-6 al 14-7-2019

Inaugurazione sabato 22 giugno dalle ore 18:00 presso la libreria
Uroboro , via Ascoli Piceno, 21 - Roma (Metro C Pigneto, Tram 5, 14, 19, Bus 105,50)

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Mostre