'Festival della Diplomazia' presenta per la prima volta a Roma

 

Lingering Ghosts

Le "ombre sospese" negli occhi dei migranti fotografati da Sam Ivin.

Dal 17 ottobre al 8 novembre 2019, Officine Fotografiche, Via Giuseppe Libetta, 1 - Roma

Ingresso gratuito

Dal lunedì al venerdì 10.00-13.30 / 15.30 – 19.30

Che cosa significa essere un richiedente asilo nel Regno Unito?

La decima edizione del Festival della Diplomazia, dal 17 al 25 ottobre, porta per la prima volta a Roma la mostra Lingering Ghosts, letteralmente "ombre sospese", progetto editoriale del fotografo inglese Sam Ivin che vede una serie di ritratti di richiedenti asilo in cui gli occhi sono stati raschiati via manualmente dall'autore. Occhi migranti, occhi in viaggio verso l'Europa. 

Una volta arrivati nel Regno Unito, i migranti si trovano a vivere in una sorta di limbo, dovendo attendere notizie della loro richiesta di asilo per mesi o addirittura anni. Diventano dei lingering ghosts, delle ombre sospese. Graffiare via i volti di questi migranti è un modo per tramettere in maniera potente l'idea della perdita di sé, e la confusione che li attanaglia, mentre aspettano di conoscere il loro destino.

La serie Lingering Ghosts è stata realizzata durante la permanenza di Sam Ivin a Fabrica, centro di ricerca sulla comunicazione, e sarà per la prima volta esposta dal 17 al 25 ottobre presso Officine Fotografiche di Roma, in Via Libetta 1, in occasione del Festival della Diplomazia 2019.

Dopo il successo della precedente edizione che ha superato la quota di 10.000 presenze di pubblico, dal 17 al 25 ottobre 2019 a Roma, presso diverse sedi istituzionali e ambasciate, arriva la decima edizione della prima manifestazione al mondo dedicata alla diplomazia, alla geopolitica e alle relazioni internazionali. 

Nei dieci anni di vita il Festival della Diplomazia ha assistito e raccontato l'elezione di tre Presidenti della Commissione Europea, due Presidenti degli Stati Uniti d'America e otto Ministri degli Affari Esteri del Governo Italiano. Ha testimoniato l'inizio di 11 conflitti internazionali e la cessazione di 12 guerre sparse per il mondo, oltre ad aver portato l'attenzione con gran tempestività su temi come Wikileaks, Brexit, la Lotta alle diseguaglianze, i Cambiamenti climatici e la nuova Via della Seta. Un universo, quello della politica internazionale, interconnesso e complesso che sembra esercitare sempre meno fascino nei giovani studenti e mostra il graduale declino della laurea in Scienze Politiche e Relazioni Internazionali: dal primo Istituto aperto a Firenze nel 1875, sono 36 gli Atenei che propongono un corso di studio in queste materie, ma nell'ultimo decennio si è osservata una diminuzione degli iscritti di ben 20.000 unità.

Organizzato con il patrocinio del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea e di Roma Capitale, il Festival della Diplomazia, è ormai un classico appuntamento per la Comunità Diplomatica presente nella città, che s'incontra e dibatte in sedi istituzionali e luoghi "altri", e rende Roma assoluta protagonista della discussione e dell'analisi geopolitica e diplomatica.

Il programma completo:

www.festivaldelladiplomazia.eu


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma