Le foto in mostra (e in volume)

Si svolge a Roma dal 19 dicembre al 22 marzo 2015 l'esposizione del fotografo Mario Dondero, al quale la casa editrice Electa dedica una speciale monografia

Tutto quello che avreste voluto sapere (e vedere) su e di Mario Dondero adesso si concretizza attraverso una mostra e una speciale monografia.

Cominciando dall'esposizione, sono 250 le fotografie di Dondero, esposte nelle Grandi Aule delle Terme di Diocleziano a Roma dal 19 dicembre 2014 al 22 marzo 2015. Divisa in quattro sezioni, la mostra, promossa dalla Soprintendenza Spaciale per i Beni Archeologici di Roma, ripercorre la storia del secolo scorso, attraverso i luoghi e i personaggi che hanno dominato le pagine dei giornali nei vari momenti più importanti.

In occasione della mostra, nella casa editrice Electa è nata la collana Electaphoto, che viene inaugurato proprio con la grande monografia dedicata a Mario Dondero.

Grazie all'esaustiva selezione fotografica, ai contributi delle più autorevoli firme del giornalismo e della cultura il volume è il primo catalogo esauriente dell'opera dell'autore, che in sessant'anni di attività si è diventato uno dei più importanti fotoreporter italiani di fama internazionale.

Classe 1928, Dondero si forma negli anni cinquanta nel circolo di intellettuali, artisti e fotografi che frequentano il Bar Jamaica a Milano. Dopo i primi impieghi per Milano Sera e Le Ore, si trasferisce a Parigi, dove vi rimarrà fino al 1999, collaborando con la migliore stampa europea. Fotografa vari conflitti e conferenze internazionali, realizzando reportage che mostrano il suo impegno politico e sociale, ritraendo gli uomini e la loro storia per giornali, riviste e associazioni umanitarie come Emergency.

La mostra a Roma presso le Terme di Diocleziano è aperta dal 19 dicembre al 22 marzo 2015; la monografia Mario Dondero (Electa, pagg. 320, € 35,00) sarà disponibile in libreria da gennaio 2015.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma