La monografica di uno straordinario interprete della scultura giapponese contemporanea

A partire da sabato 5 ottobre 2019 gli spazi del Museo Crocetti accoglieranno la mostra dello scultore Takashi Yoshida. La mostra è organizzata dalla Fondazione "Venanzo Crocetti" con il patrocinio dell'Istituto Giapponese di Cultura in Roma (Japan Foundation) e  della Fondazione Italia Giappone.
Spesse volte il Museo Crocetti ha ospitato opere di artisti giapponesi: il merito è del Nostro Fondatore, Venanzo Crocetti, che, nel suo profondo cammino di ricerca e sapienza lungamente sperimentato durante i ripetuti soggiorni nel paese del Sol Levante, è riuscito a instaurare un reciproco scambio con le istanze figurative della più nobile tradizione compositiva asiatica, tra avanguardia e classicità. Profonde alleanze artistiche e spirituali che si sono concretate anche nel Suo ruolo accademico, attraendo giovani artisti nella sua classe dell'Accademia delle Belle Arti di Roma.
Takashi Yoshida in qualità di studente dello scultore, ha già presentato alcune sue opere nella mostra collettiva "L'eredità intangibile. Gli allievi del Maestro Crocetti espongono" che si è tenuta nelle sale del Museo Venanzo Crocetti di Roma nel febbraio 2017.
Con gioia, oggi, accogliamo la mostra monografica di Takashi Yoshida, straordinario interprete della scultura giapponese contemporanea, che presenta le sue opere, giocosa espressione con le lamine di ferro che creano un mondo di poesia.
Creazioni di grande attrattiva e attualità che destano la sensazione del quotidiano, l'immediatezza del divenire e la profondità dell'interpretazione.


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma