“Quando il rock era italiano"

22 fotografie di Carlo Massarini e una inedita Rassegna stampa anni 70, curata da Franco Brizi e Francesco Coniglio, per ricordare un’epoca in cui tutto era possibile, in cui gli artisti facevano a gara per andare al di là dei limiti conosciuti, in cui solo due programmi musicali - Per Voi Giovani e Popoff - erano l’unica finestra su un mondo in cui la musica era diversa da qualsiasi cosa ascoltata prima, ed era parte integrante della cultura giovanile. Anni in cui il rock subiva mille mutazioni, esplodevano il prog, la west coast e il fenomeno dei cantautori, in cui i capelli erano lunghi e le idee tante. Anni in cui l’accessibilità alle rockstar - italiane e straniere, sul palco e dietro - era naturale, e non impossibile, prima che l’artigianato musicale si trasformasse in industria della canzone.

Questi gli artisti ritratti dall’obiettivo di Carlo Massarini: Edoardo Bennato, Lucio Dalla, Antonello Venditti, Francesco De Gregori, Franco Battiato, PFM, Banco del Mutuo Soccorso, Francesco Guccini, Claudio Rocchi, Demetrio Stratos (Area), Bob Marley, Crosby Stills & Nash, Neil Young, Joni Mitchell, Bruce Springsteen, Leonard Cohen, Traffic, Genesis, Jackson Browne, Lou Reed, Queen, Who.

La mostra sarà affiancata da una cronostoria dal titolo “Quando il rock era italiano”, rassegna stampa d’epoca che raccoglie alcune delle pagine più significative dell’editoria rock degli anni 70, a cura di Franco Brizi e Francesco Coniglio.

Mostra fotografica di Carlo Massarini “Quando il rock era italiano"

rassegna stampa d'epoca. 1970 - 1977

a cura di Franco Brizi e Francesco Coniglio


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma