Importante che all'osservatore resti spazio sufficiente per sviluppare le proprie interpretazioni, i propri stati d’animo e le proprie impressioni

Per la pittrice Rosalba Arcilla, la tela è un punto d’incontro della realtà tra il mondo interno e quello esterno. La sua pittura comprende un continuo nuovo inizio, una costante metamorfosi e un’incessante riscoperta. La modernità delle sue forme, disegnate prendendo le distanze dall'attualità opprimente, si riconosce nella libertà con la quale le forme stesse sono trasformate.
Gli effetti emozionali, fragili, trovano - nelle sue opere - una consistenza poetica.
Le opere di Rosalba Arcilla comprendono sia lavori in acrilico e a pastello sia diverse tecniche miste. Non le piace limitarsi a un solo materiale da lavorare, a un solo tema. Ama la molteplicità, ama confrontarsi e sperimentare il nuovo. Nel momento della creazione avverte ogni serie oppure ogni quadro che elabora come una specie di rottura. ’’La creatività non nasce quando la si cerca, ma quando i tempi sono maturi. E se l’ispirazione arriva, allora la si deve cogliere e si deve lasciare che le cose accadano.’’
I viaggi, la sua passione per la musica e la letteratura e la sua apertura a popoli e culture straniere fungono da fonte di ispirazione.
Intende il proprio lavoro come un’alternanza tra spirito creativo, materiale ed artigianato. Nella ricerca dell’equilibrio tra struttura ed ordine, ma anche tra progettazione (tecnica e scelta del materiale) e sorpresa nella pittura, il fatto di sperimentare con strumenti diversi le è di grande aiuto.
Per lei è importante che all’osservatore resti spazio sufficiente per sviluppare le proprie interpretazioni, i propri stati d’animo e le proprie impressioni.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma