Presso il Centro Visitatori del Tempio di Roma

Una mostra straordinaria sul Libro di Mormon avrà luogo presso il Centro Visitatori del Tempio di Roma, via di Settebagni n. 354 - 376, da sabato 1° febbraio a sabato 7 marzo.

I visitatori avranno modo di conoscere la storia di questo straordinario libro e come è venuto alla luce.

Pubblicato per la prima volta il 26 marzo 1830, dal giovane profeta Joseph Smith, a Palmyra, stato di New York, oggi è tradotto in più 82 lingue e parzialmente in altre 25 per un totale di circa 150 milioni di copie.

La prima edizione italiana del Libro di Mormon fu pubblicata a Londra nella prima metà del 1852, ad opera dell'Apostolo Lorenzo Snow della Chiesa di Gesù Cristo dei Santi degli Ultimi Giorni. Il tipografo londinese, cui fu commissionata l'opera, stampò 1000 copie del Libro di Mormon, in italiano, con due diverse copertine.

Dopo la chiusura della missione italiana nel 1867, le copie restanti furono spedite a Salt Lake City. All'inizio del novecento il Libro di Mormon viene nuovamente tradotto e ristampato in italiano e precisamente il 27 febbraio 1965, l'anno precedente la riapertura della Missione Italiana, con nuove copertine.

Tre copie del Libro di Mormon, di quel periodo, con relative copertine una in inglese e due in italiano, si possono ammirare esposte al Centro Visitatori. Le copertine mostrano la foto di una antica stele di pietra raffigurante l'albero della vita menzionato nel sogno di Lehi, il disegno dei due rotoli di legno di Giuda e Giuseppe, menzionati in Ezechiele e nel libro di Mormon e la foto dell'Angelo Moroni annunciante il Vangelo di Gesù Cristo restaurato negli ultimi giorni.

 

INGRESSO LIBERO E PARCHEGGIO INTERNO GRATUITO

Per informazioni tel. 06 94805138


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma