Open House Contemporary ART: la nuova iniziativa targata ArteLIVE360 per diffondere la cultura, la bellezza e l'arte nei luoghi non convenzionali della nostra "salute".

Arte e Salute, binomio già sperimentato con grande successo dall'associazione romana, questa volta in scena presso lo Studio BMC di Roma, che dal 18 giugno apre le porte alla pittura e alla letteratura inaugurando la mostra "Oltre lo sguardo" dell'artista contemporanea Enrica Capone.

Uno studio odontoiatrico, non una prestigiosa galleria, questa la location per la nuova iniziativa di Arte e Salute ideata e organizzata da ArteLIVE360 che continua a contaminare ogni spazio della vita quotidiana diffondendo cultura, emozioni e bellezza.


Dopo il successo ottenuto con il MeetART, realizzato presso il Guido Reni, all'Ex Mattatoio di Testaccio e all'Acquario Romano di Roma e con la sperimentazione del nuovo format che abbina eventi artistico-culturali a percorsi sanitari presso rinomate strutture ospedaliere, ArteLIVE360 invade un moderno studio odontoiatrico romano, BMC che, grazie ad un approccio innovativo, incentrato sulla persona, desidera regalare, a pazienti e non, emozioni e benessere attraverso l'arte.

Dal 18 giugno al 18 luglio 2024, sarà in mostra presso gli spazi dello Studio BMC al quartiere africano di Roma, l'artista romana Enrica Capone con alcune delle opere più significative delle sue collezioni.

Si svolgerà martedì 18 giugno, dalle 19.00, il vernissage alla presenza dell'artista che si confronterà con gli ospiti sulla sua visione dell'arte, della vita, sulla poetica e i significati più reconditi delle sue affascinanti opere materiche in esposizione. Con la straordinaria partecipazione dell'attrice Alessandra Piscopo che interpreterà alcuni testi letterari, accompagnando armoniosamente il viaggio dello spettatore oltre lo sguardo.

L'ingresso alla mostra è gratuito, su prenotazione contattando il numero 349.2801772 o scrivendo una mail a info@artelive360.it.

Perché "Oltre lo sguardo"
L'Arte non è imitazione, una mera trasposizione di ciò che vediamo, ma trasformazione, tutto muta attraverso l'azione. Il fare si fonde con i ricordi, le sensazioni, le emozioni dell'artista che, in un dialogo del tutto unico e personale, rivive negli occhi di chi osserva la sua opera, evocando e suscitando ricordi ed emozioni, a volte recondite, inespresse, soffocate nell'anima.
La pittura parla di sé, ma con ciò parla anche di chi la guarda, che diventa così il suo vero soggetto. Lo spettatore è sempre all'opera, perché è già nell'opera o lo sarà attraverso le sue risposte-emozioni.
La mostra rappresenta un vero e proprio viaggio nel nostro sguardo alla scoperta delle reazioni che si innescano quando posiamo gli occhi su una tela dipinta. L'artista Capone ci invita così ad essere parte attiva nel miracolo dell'arte. Anche per questo sceglie di far toccare senza alcun indugio le sue opere. "Bisogna entrare in un contatto fisico con la materia, perché le materie sono fisiche, quindi, non si possono gustare solo con gli occhi, bisogna accarezzarle e sentire cosa ci dicono, come quando si accarezza qualcuno".

ENRICA CAPONE
Enrica Capone, artista nata a Salerno e attualmente residente e operante a Roma, incarna un percorso artistico iniziato come architetto negli anni '70, che si è poi evoluto in una ricerca profonda e sperimentale delle possibilità espressive della materia.

La sua produzione artistica si distingue per un'approfondita esplorazione dei materiali e delle tecniche artistiche. Utilizzando impasti di sabbie di quarzo, richiamanti paesaggi desertici, e mescolando vetro, lamine di piombo e rame, così come l'intreccio di fili ordinati nella tela, Capone crea un universo plastico-pittorico ricco di contrasti e sfumature.

L'artista si muove agilmente tra l'espressione figurativa e l'astrazione informale, sfidando i confini tra queste due dimensioni. Il suo lavoro spesso rivisita il mito e le antiche tecniche, incorporando elementi storici e culturali in opere che vibrano di energia contemporanea.

La sperimentazione di Capone va oltre il mero utilizzo dei materiali: essa si estende alla riflessione sulla natura stessa dell'arte e sulla sua capacità di comunicare emozioni e concetti complessi. La sua opera si configura come un dialogo tra il passato e il presente, tra la concretezza della materia e la libertà dell'immaginazione.

Enrica Capone si distingue per la sua versatilità artistica e per la profonda ricerca sulla materia, che trasforma in opere che spaziano tra diverse dimensioni artistiche, offrendo al pubblico una visione ricca e affascinante dell'arte contemporanea.
Bio e catalogo opere: enricacapone.it

ALESSANDRA PISCOPO
Alessandra Piscopo è un'artista poliedrica con una formazione eclettica che spazia dalla danza classica alla recitazione, passando per la danza contemporanea e il teatro. Nata a Torino, si dedica fin da piccola allo studio della danza classica. Il suo percorso formativo prosegue al Diploma al Teatro Stabile di Torino, dove affina le sue capacità artistiche e tecniche. A Roma, approfondisce la sua formazione attoriale frequentando un'Accademia sul metodo Stanislavskij. Grazie a questa solida preparazione, Alessandra vanta esperienze lavorative in diversi ambiti del mondo dello spettacolo, spaziando dal cinema alla televisione. Da sei anni è membro attivo della compagnia di teatro danza Artestudio, dove ricopre anche il ruolo di assistente. Con la compagnia partecipa a diverse performance in musei, laboratori sociali, letture ed eventi, portando l'arte in contesti sempre nuovi e coinvolgenti. La sua passione per la danza e la recitazione, unita alla sua versatilità e al suo spirito creativo, rendono Alessandra un'artista in continua evoluzione e alla ricerca di nuove sfide espressive.

STUDIO BMC
Lo studio odontoiatrico BMC nasce dal desiderio di due colleghi di fare squadra e di condividere l'amore per il proprio lavoro, offrendo le migliori cure possibili e stabilendo un rapporto di fiducia con i propri pazienti. Il rispetto, l'empatia, la fiducia, la trasparenza, l'aggiornamento continuo, l'innovazione, la tecnologia rappresentano gli elementi chiave che contraddistinguono lo studio. Tutte le terapie sono eseguite da personale altamente specializzato e con strumentazione all'avanguardia. Ci sono sorrisi che non riesci a trasformare in parole, eppure contengono le parole più belle del mondo.

ARTELIVE360
Artelive360 è un'associazione di promozione culturale nata per sostenere e valorizzare l'arte e la cultura italiana, realizzando progetti innovativi ed integrati attraverso network sinergici sul territorio, con partner pubblici e privati, per la crescita e lo sviluppo dell'intero Paese. I format sinestetici, in cui le diverse forme ed espressioni artistiche sono protagoniste di una vera e propria fusione, si basano su condivisione, interazione ed innovazione. Artelive360 è, inoltre, impegnata a sostenere gli artisti contemporanei, garantendo loro la massima accessibilità e visibilità all'interno dei propri progetti culturali e offrendo servizi gratuiti per una maggiore valorizzazione umana e professionale.

FORMAT ARTE E SALUTE L'attuale sfida in ambito healthcare è saper trasformare tradizionali strutture sanitarie in poli di eccellenza e innovazione che mettano al centro il paziente e i suoi familiari, umanizzando i processi terapeutici e garantendo una cura che prenda in considerazione anche la sfera psicofisica dell'individuo, dove la qualità delle prestazioni e le migliori terapie si accompagnino alla qualità e all'innovazione dei servizi collaterali. Ed è qui che entra in gioco Artelive360 portando, negli spazi adibiti alla sanità, elementi quali arte e bellezza che, innestati in tali strutture, possono aiutare a lenire la sofferenza del paziente ad attutire l'impatto con le cure e il percorso terapeutico. Un connubio virtuoso tra arti e medicina.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Mostre