Prorogata fino a domenica 28 luglio 2024 l'esposizione dei 50 dipinti della Pinacoteca della Galleria Borghese nell'Ala Sud del piano nobile di Palazzo Barberini, sede delle Gallerie Nazionali di Arte Antica.  

L'inedita collaborazione tra le Gallerie Nazionali di Arte Antica e Galleria Borghese permette al pubblico di continuare a fruire del patrimonio conservato al primo piano della Galleria Borghese anche durante l'ambizioso progetto di rinnovamento e tutela reso possibile grazie ai fondi del PNRR.

Un'occasione unica e imperdibile per mettere in dialogo due collezioni che condividono una storia simile, legata a due figure cruciali della vita politica e culturale romana del Seicento, Maffeo Barberini e Scipione Borghese, in un'ideale vicinanza storica e culturale, e non ultima, anche geografica.


Capolavori assoluti, quali il Ritratto d'uomo di Antonello da Messina, la Madonna col Bambino di Giovanni Bellini, la Madonna con Bambino, san Giovannino e angeli di Sandro Botticelli, la Dama con liocorno di Raffaello, Susanna e i vecchioni di Peter Paul Rubens, l'Amor Sacro Amor Profano di Tiziano, la Predica del Battista di Paolo Veronese, solo per citarne alcuni, continuano così ad essere fruibili al grande pubblico.

Durante tutto il periodo dell'esposizione è prevista un'agevolazione sui biglietti. Coloro che avranno acquistato il biglietto della Galleria Borghese hanno diritto a visitare le Gallerie Nazionali di Arte Antica ad un costo molto agevolato (5 euro), godendo al contempo di tutto lo straordinario patrimonio e delle iniziative in corso.

Informazioni, orari e prezzi

INFORMAZIONI:
www.barberinicorsini.org | gan-aar.comunicazione@cultura.gov.it
www.galleriaborghese.beniculturali.it | ga-bor.comunicazione@cultura.gov.it

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Mostre