La mostra, dedicata al grande maestro della fotografia Robert Doisneau e curata da Gabriel Bauret, si svolge dal 28 maggio al 4 settembre 2022 al Museo dell'Ara Pacis a Roma. Sono esposti oltre 130 scatti in bianco e nero, provenienti dalla collezione dell'Atelier Robert Doisneau a Montrouge, attraverso i quali Doisneau, considerato uno dei padri fondatori della fotografia umanista francese e del fotogiornalismo di strada, ha catturato la vita quotidiana e le emozioni degli uomini e delle donne che popolavano Parigi e la sua banlieue, nel periodo dall'inizio degli anni Trenta alla fine degli anni Cinquanta, il più prolifico per l'artista.

L'esposizione è promossa e prodotta da Roma Culture, Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali, Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo e Silvana Editoriale. Supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura. Radio Partner Dimensione Suono Soft.

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Mostre