Mostra fotografica

Inaugura sabato 10 ottobre dalle 19:00, la mostra fotografica frutto del lavoro realizzato dagli autori durante l’edizione 2014-2015 del Laboratorio di Reportage di Fausto Podavini.

Come ogni edizione, il corso prevede che i partecipanti si cimentino nel raccontare storie all’interno di realtà appositamente selezionate dal WSP Photography oppure proposte dagli studenti stessi. Ed è questo il caso della storia che vi racconteranno Cristina Aruffo, Eleonora De Marinis e Santolo Felaco, attraverso le loro parole e, soprattutto, le loro fotografie.

“Sono Altro. Sono Altrove” parla di adolescenti, ospitati in una comunità di recupero psichiatrica, e delle loro vite sospese. Adolescenti che aspettano di vedere se stessi in un futuro che non sanno ancora come costruire, un orizzonte di cui perdono costantemente i dettagli per trovarne di nuovi o abbandonarsi totalmente.

Attraverso gli sguardi degli autori, entriamo in un luogo/non-luogo, in uno spazio e in un tempo di transizione dove anime tormentate distruggono e ricostruiscono il complesso mosaico della loro psiche in una costante ricerca di se stessi e di un loro personale equilibrio.

Un microcosmo dove si costruiscono soprattutto relazioni che non si sono mai vissute, ma di cui

si sente fortemente il desiderio. In cui si imparano le regole basilari della quotidianità: lavarsi,

mangiare, comprare le sigarette.

Insieme nelle loro solitudini, si stringono, si allontanano, si odiano, si amano con una intensità

esasperata dalla loro condizione di distacco dalla “normalità”.

Agli autori non interessa la patologia o il reato né hanno l’intento di guardare con indulgenza. Attraverso le fotografie mettono in campo la loro visione di ragazzi mai stati fanciulli, che cercano le mani di adulti che li guidino ma che, soprattutto, li accolgano per quello che sono, nella lucida consapevolezza di essere diversi.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma