Verrà inaugurata sabato 2 marzo alle ore 17:30 la mostra collettiva di arte contemporanea "Under the Skin" presso la Galleria della Biblioteca Angelica.
L'evento è curato dal critico d'arte Monica Ferrarini con la collaborazione di Alice Di Piero. Il giorno dell'inaugurazione ci sarà una performance musicale dell'artista-musicista Sirio Black.

"La mostra "Under the skin" ci guida verso un panorama creativo stimolante fatto di espressioni artistiche capaci di trascendere vincoli e barriere per esplorare il confine tra visibile e invisibile. Ogni opera d'arte invita l'osservatore ad esplorare la ricchezza dell'esperienza umana adottando un approccio più profondo e più completo e ridefinendo, attraverso il linguaggio visuale, il modo in cui lo spettatore osserva il lavoro creativo. Vi è dunque la volontà di stabilire un dialogo costruttivo tra opere e astante attraverso una rete di processi espressivi intenti a stimolare il nostro inconscio, ad esplorare quelle zone difficilmente accessibili con la ragione e poco idonee ad essere descritte con le solo parole. Un viaggio alla scoperta di quegli aspetti che sottendono la realtà e che solo la sensibilità dell'artista riesce a captare per trasporre su tela o plasmare tramite la materia.L'arte diventa così magia necessaria a percepire la bellezza e il senso sottile della realtà, espressione della pura essenza delle cose, degli aspetti più intini e sensibili racchiusi in ciò che quotidianamente ci circonda."

La mostra vede coinvolti trentadue artisti internazionali provenienti da quattordici diversi paesi.
Artisti partecipanti: 1. Leon Amemiya Ph.D. Sofia Archangelou, Elio Atte, John Bacon, Sara Bergman, Camillo Buccella, Patrizia Casagranda, Filipa Castro Almeida, Manuela Citti, Durlindana, Flavia Fernandes, Fransie Malherbe Frandsen, Valerio Gagliardini, Marussa Giovinazzo, Petra Hospodura, Ivan Illiev, Caroline Kelly, Yoko Kitazaki, Djoong Jo, Jules CL, Manuel Langstadlinger, Heesung Lee, Andréa Lobel, Alessio Mariani, Fritz Oberleitner,Valentina Roma, Izzy Romano, Greta Schnall, Elettra Spalla, Aranka Székely, Emma Testa, Mariëlle Vroemen.

Dal 2 al 9 marzo 2024. Inaugurazione sabato 2 marzo ore 17:30

Dal lunedì al venerdì 10:30,12:30 / 15:30 - 18:30. Sabato 15:30-18:80

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Mostre