Collettiva d'arte contemporanea

Collettiva d'arte contemporanea con opere di: Roberto Calò, Luigi Citarrella, Sergio Fiorentino, Simone Geraci, Nicola Pucci, Ignazio Schifano, Nicoletta Signorelli, Simone Stuto.

La mostra è a cura di Michele von Büren.

In linea con la tradizione di una terra tanto irruenta quanto enigmatica, atmosfere luminose, scenari onirici o carichi di mistero e indagine introspettiva caratterizzano le opere degli otto giovani talenti siciliani. Tra dipinti e sculture la tecnica si mette al servizio dell'immaginazione in una mostra che vuole introdurre a Roma una nuova corrente di artisti, capeggiato da Nicola Pucci, che stanno già facendo parlare di loro.

Roberto Calò è nato a Palermo nel 1985. Consegue il diploma presso l'Accademia di Belle Arti di Carrara nel 2012. Il pittore intende l'opera come una sorgente, come una manifestazione di energia, dove la luce ha un ruolo decisivo.

Luigi Citarrella è nato a Palermo nel 1981 ed è stato scelto come artista per la Biennale di Venezia di quest'anno. Le sue sculture in resina bianca nascono da un percorso di sperimentazione sulla materia e si distinguono per una forte componente a carattere sociale.

Sergio Fiorentino è nato a Catania dove si è diplomato presso l'Accademia di Belle Arti. Nelle sue opere le figure femminili, come degli ologrammi, si sdoppiano e sembrano sospese in dimensioni parallele.

Simone Geraci nasce a Palermo nel 1985. Pittore, incisore ed illustratore collabora attivamente con gallerie nazionali e con diverse case editrici palermitane. In opere ad olio su ardesia, figure vengono accostate a paesaggi in suggestive visioni interiori.

Nicola Pucci vanta una tecnica sapiente consolidata che ha già attirato l'attenzione di commercianti d'arte di fama mondiale, come l'americano Larry Gagosian, e di intenditori come lo è stato Carlo Bilotti, rinomato collezionista d'arte.

Ignazio Schifano nasce a Palermo. Inizia la sua formazione presso l'Accademia di Belle Arti della sua città per poi trasferirsi sei anni a Londra. Attraverso tecniche che derivano dal restauro e da una preparazione e scelta accurata dei materiali la sua pittura acquista il fascino del tempo.

Nicoletta Signorelli nasce nel 1975 a Palermo dove si è diplomata in pittura all'Accademia di Belle Arti. Gli ultimi suoi dipinti traggono ispirazione da famose opere d'arte. Il risultato è una serie di quadri vibranti che si contraddistinguono per i colori decisi e per i colpi di pennello energici.

Simone Stuto nasce a Caltanissetta nel 1991. Consegue nel 2014 il diploma in pittura presso l'Accademia di Belle Arti di Palermo. Nelle opere in mostra, inchiostri su carta Ingres, le figure di Stuto si contraddistinguono per un tratto incisivo di ascendenza espressionista.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma