Personale di Zwelethu Machepha

Il progetto ARP-Art Residency Project 2015/2017 - quinta edizione dello scambio artistico culturale tra Italia e Sudafrica, ideato e curato dal Centro Luigi Di Sarro - è realizzato in collaborazione con la Everard Read Gallery di Cape Town.
Zwelethu Machepha - artista selezionato per partecipare al progetto - che concluderà la sua residenza con la mostra COLONIAL GHOSTS a cura di Emma Van Der Merwe, è nato a Johannesburg nel 1990. Dopo la laurea ha frequentato l'Artist Proof Studio per studiare la tecnica dell'incisione. I suoi lavori di pittura, disegno e grafica sono stati inseriti in prestigiose mostre collettive, anche dall'Art Gallery di Johannesburg. Machepha è sotto molti aspetti la personificazione della giovane generazione di artisti urbani Africani, che indagano su differenti media: disegno, pittura, grafica, scultura e arte performativa.
Durante il periodo di residenza il lavoro di Machepha sarà filmato e fotografato al fine di realizzare un documentario e un catalogo comprensivi anche della seconda parte del progetto, che prevede la residenza e la mostra personale di un artista italiano a Cape Town nel mese di febbraio-marzo 2017.
Entrambi gli artisti partecipanti alle residenze realizzeranno insieme un'opera site-specific presso lo Tsoga Community Centre della township Samora Machel, dove, in marzo 2017, si svolgerà un evento, in collaborazione con il Consolato d'Italia a Cape Town, che coinvolgerà gli artisti della scena informale dei sobborghi di Cape Town, selezionati per un contest che assegnerà un premio finale.
L'intero progetto, destinato alla formazione culturale di giovani under 35, è realizzato con il contributo del MAECI, Ministero Italiano per gli Affari Esteri e la Cooperazione Internazionale e patrocinato dall'Ambasciata d'Italia in Sudafrica e dall'Ambasciata del Sudafrica in Italia.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma