Amori Rubati 2023. Amori rubati è un progetto culturale composito.
Una rassegna di teatro, di performance, di incontri, di informazione. Soprattutto di condivisione. Dal 2021, in occasione della giornata mondiale per l'eliminazione della violenza contro le donne, E?mera S.r.l ha promosso una settimana di incontri con alcune delle protagoniste di questa lotta, per raccontarla attraverso una diversità di forme e punti di vista. Raccontare alcune storie per abbracciare tutte le altre.

Il primo tassello di Amori Rubati è stato posto nel 2013 attraverso la collaborazione artistica tra Federica Di Martino, attrice e cofondatrice di E?mera s.r.l e Dacia Maraini per l'ideazione e l'allestimento dello spettacolo Cronaca di un amore rubato, interpretato da Federica Di Martino e tratto dal racconto Cronaca di una violenza di gruppo, contenuto nel libro L'Amore rubato di Dacia Maraini che contiene altre sette storie di violenza sulle donne.
Quest'anno siamo alla terza edizione della rassegna.

Saranno messi in scena di altri quattro racconti di Dacia Maraini, anch'essi tratti dal libro l'Amore Rubato e adattati per il teatro da Dacia stessa. Altre quattro storie di violenza, storie che si fanno voce e corpo, emblema, purtroppo, di un'infinità di fatti di cronaca che sono sotto i nostri occhi ogni giorno.

Alla storia di Francesca, la vittima protagonista di Cronaca di un amore rubato a cura di Federica Di Martino (cui abbiamo assistito nelle scorse edizioni), si aggiungono le storie di: Giorgia (tratta dal racconto Lo stupratore premuroso) a cura di Silvia Siravo; Angela (tratta da La notte della gelosia) interpretata da Federica Restani; Marina (tratta dal racconto Marina è caduta per le scale) a cura di Lorenza Sorino; infine Anna (tratta dal racconto Anna e il Moro) interpretata da Viola Graziosi.

In scena al Palazzo delle Esposizioni
L'Auditorium del Palazzo delle Esposizioni di Roma, il 14, il 15 e il 16 dicembre ospiterà, per la prima volta riuniti, in una sorta di final work espositivo, i cinque spettacoli, le storie delle nostre donne: Anna, Giorgia, Angela, Marina e Francesca. Il 14 dicembre, alle ore 18:30, prima del primo spettacolo in scena, ci sarà un incontro di approfondimento con Dacia Maraini. L'incasso delle serate al Palazzo delle esposizioni sarà devoluto all'associazione DONNEXSTRADA.

Creare un ponte fra le persone, i luoghi e le esperienze attraverso iniziative culturali intrecciate è la modalità che E?mera, insieme alle associazioni e artiste coinvolte, ha scelto per evidenziare con forza un diritto che dovrebbe avere un suo spazio culturale tutti i giorni: il diritto a non avere paura di nascere donna.

Il programma

Giovedì 14 dicembre
Ore 18.30
Dacia Maraini incontra il pubblico (incontro gratuito)

Ore 20.00
ANNA diretto e interpretato da Viola Graziosi

Venerdì 15 dicembre
Ore 18.30
GIORGIA diretto e interpretato da Silvia Siravo

Ore 20.00
ANGELA diretto e interpretato da Federica Restani

Sabato 16 dicembre
Ore 18.30
MARINA diretto e interpretato da Lorenza Sorino

Ore 20.00
FRANCESCA diretto e interpretato da Federica Di Martino

* L'incontro con Dacia Maraini sarà gratuito. Il ricavato dei biglietti per la visione degli spettacoli sarà devoluto all'associazione DONNEXSTRADA

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Rassegne