Odio gli Indifferenti, rassegna di teatro migrante

L’associazione SemiVolanti, in collaborazione con L’Archimandrita, presenterà a Roma il progetto Black Reality, giunto quest’anno alla quarta edizione. I migranti sono qui importanti testimoni e soprattutto protagonisti del processo creativo degli spettacoli, frutto di esperienze laboratoriali. Si cercherà di raccontare le storie di chi ha attraversato il deserto d’acqua che divide l’Italia dall’Africa, le esperienze di vita quotidiana di scontro e di integrazione di chi cerca una nuova cittadinanza.

Dal 2011 si è intrapreso un lavoro di integrazione e di inclusione sociale attraverso il teatro con ragazzi provenienti dall’Africa (Africa mediterranea e subshariana), Afghanistan, Bangladesh, Kurdistan.

Nel 2012 e nel 2013 gli spettacoli prodotti sono andati in scena al Teatro Palladium di Roma, mentre nel 2014 al Teatro Vascello.

Sabato 11 Aprile, ore 21.00

° L’intervista

di Giovanni Greco

con i ragazzi del laboratorio dello S.p.r.a.r. di Rebibbia

° Faden Kele – Mi chiamo Birahima

Spettacolo di Abou Becken Touré

Adattamento e regia di Paola Surace

Musiche di Giulio Candido e Patrizia Conversi

Black Reality presenta

° VideoTutorial per migranti

progetto di Valerio Gatto Bonanni, Gianluca Riggi, Flavio Ciancio

con John Chinedu, Edilson Araujo, Mohamed Kamara, Shaon Kalpo

Domenica 12 Aprile, ore 18.00

° Enea’s journey – Le sirene

di Gianluca Riggi e Flavio Ciancio

con i ragazzi del laboratorio del Teatro del Lido di Ostia

° L’intervista

di Giovanni Greco

con i ragazzi del laboratorio dello S.p.r.a.r. di Rebibbia

Black Reality presenta

° VideoTutorial per migranti

progetto di Valerio Gatto Bonanni, Gianluca Riggi, Flavio Ciancio

con John Chinedu, Edilson Araujo, Mohamed Kamara, Shaon Kalpo


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma