Dopo il grande successo dell'incontro dedicato ai Robot, prosegue la serie di conferenze "La Scienza e noi", con un imperdibile appuntamento previsto per mercoledì 22 febbraio al Piccolo Eliseo.
Due straordinari ricercatori, Vittorio Giovannetti e Fabrizio Illuminati, intervistati da Viviana Kasam, guideranno il pubblico attraverso l'affascinante viaggio nell'universo delle particelle microscopiche che cambieranno la nostra vita, partendo dalle scoperte di Max Plank per arrivare alle prospettive di un mondo ancora sconosciuto.
Gli aspetti più contro-intuitivi, esoterici, e misteriosi della meccanica quantistica, la teoria elaborata negli anni '20-'30 del secolo scorso, che regola gli eventi fisici a livello molecolare, atomico, e subatomico, sono alla base della nuova rivoluzione scientifica che si sta sviluppando in questi ultimi anni.
Sfruttando i principi fondamentali della fisica quantistica, questa grande rivoluzione in fieri, che va sotto il nome generico di "Quantum Technology", promette di portare cambiamenti di enorme portata in quasi tutti gli ambiti della società umana.
Si partirà dal campo della computazione, dell'informazione, e della comunicazione, passando per lo sviluppo di nuove tecniche di sensoristica, diagnostica, e terapia biomedica con livelli di precisione ed efficienza altissimi, fino ad arrivare alla sintesi artificiale di nuovi materiali e sistemi di conversione energetica, che potrebbero garantire un futuro illimitato di gestione sostenibile delle risorse del pianeta.

L'altra grande promessa della "Quantum technology" sono i computer quantistici, che, quando arriveranno sul mercato, renderanno obsolete in un batter d'occhio tutte le apparecchiature che utilizziamo per comunicare: non solo i PC, ma anche gli smartphone e i tablet.
Il motivo è che saranno in grado di garantire sia capacità di analisi, calcolo, e trasmissione dati impensabili con le tecnologie tradizionali, sia livelli di privacy attualmente irraggiungibili, offendo la possibilità di una crittografia a prova di intrusioni.

Ma che cosa sono i computer quantistici, sui quali i giganti dell'informatica stanno investendo miliardi? Non più vincolati alla logica binaria dell'informatica classica e a procedure di calcolo che assumono dinamiche di stampo newtoniano, ma basati sulle stravaganti leggi della fisica dei quanti, apriranno orizzonti nuovi e imprevedibili, come era imprevedibile immaginare la telefonia cellulare quando Marconi inventò il telefono senza fili.

Il Prof. Vittorio Giovannetti è professore associato di Fisica Teorica presso la Scuola Normale Superiore di Pisa, dove insegna Fisica dell'Informazione Quantistica e coordina il dottorato in Fisica della Materia e quello in Nanoscienze. Recentemente è stato nominato direttore del Laboratorio NEST (National Enterprise for nanoScience and nanoTechnology) della Scuola Normale Superiore di Pisa.

Il Prof. Fabrizio Illuminati è professore ordinario di Fisica Teorica presso la Facoltà di Ingegneria Industriale dell'Università degli Studi di Salerno, e coordinatore europeo di progetti FET (Future and Emerging Technologies) per le nuove tecnologie quantistiche nell'ambito del settimo programma quadro dell'Unione Europea.

Video streaming in diretta su Facebook - Brainforum

www.brainforum.it

Informazioni, orari e prezzi

Piccolo Eliseo
Inizio ore 20.00

Ingresso libero fino ad esaurimento posti

Prenotazioni:
cultura@teatroeliseo.com

Dove e quando

Rassegne - Sala Europa
Rassegne - Rhesis Teatro. Rassegna di Teatro Civile