L'epigenetica apre nuove prospettive in molti campi: da quello medico, a quello nutrizionale, allo studio dei comportamenti sociali.
A che cosa portano questi studi? Introducono un elemento nuovo di responsabilità personale ovvero che il nostro destino non è per forza scritto solo nel DNA ma che è l'interazione con l'ambiente che determina alla fine la nostra identità biologica individuale.
Questo fatti possono diventare argomenti concreti alle politiche volte a promuovere la salute, stili di vita più corretti e una sana nutrizione . E naturalmente, in campo medico, ci aiuteranno a capire perché sono così diverse le risposte ai farmaci e contribuire alla cosiddetta medicina personalizzata.

Nell'ambito della rassegna LA SCIENZA E NOI ne parlerà lunedì 19 marzo al Piccolo Eliseo di Roma Valerio Orlando, che ha fondato e dirige il Centro di Epigenetica presso la King Abdullah University of Science and Technology (KAUST), gioiello della tecnologia in Arabia Saudita. Un centro di eccellenza voluto dal re Abdullah per transitare il suo Paese dal Medioevo scientifico al terzo millennio, edificando un centro di ricerca all'avanguardia e reclutando alcuni tra i più prestigiosi  ricercatori al mondo (non per nulla o presiede l'ex presidente della Caltech).


Valerio Orlando è direttore del KAUST Environmental Epigenetics Research Program (KEEP), Division of Bioscience, presso la King Abdullah University of  Science and Technology KAUST, in Arabia Saudita. Si è laureato nel 1989 in Biologia presso l'Università La Sapienza di Roma, poi si è trasferito al Centro di Biologia Molecolare presso l'Università di Heidelberg (ZMBH) dove ha svolto lavori pioneristici nel campo dell'epigenetica molecolare. Nel 1998 iniziato la sua carriera indipendente presso l'Ospedale Dibit San Raffaele di Milano. Nel 2001 ha ottenuto una posizione nel programma carriere della Fondazione Telethon ed è stato membro co-fondatore del Dulbecco Telethon Institute (DTI), dove era responsabile del laboratorio di Epigenetica e Riprogrammazione del Genoma presso la Fondazione Santa Lucia a Roma. Dopo aver iniziato il primo progetto bandiera italiano sull'Epigenetica (EPIGEN) finanziato dal MIUR e CNR, nel 2013 si è trasferito alla KAUST dove è stato reclutato per dirigere la formazione di un nuovo centro di ricerca sull'epigenetica. Il Prof. Orlando è membro eletto della European Molecular Biology Organization (EMBO) ed è stato Presidente della Società Italiana di Biofisica e Biologia Molecolare (2007-2013). Nel 2006 ha ricevuto l'onorificenza al merito di Cavaliere della Repubblica.

La diretta è visibile sul sito www.brainforum.it.

Informazioni, orari e prezzi

Ore 20.00

Ingresso libero fino a esaurimento posti
Prenotazioni: cultura@teatroeliseo.com

Dove e quando

Rassegne - Sala Europa

Sala Europa

L'odissea del genoma. Viviana Kasam intervista Valerio Orlando

Rassegne - Rhesis Teatro. Rassegna di Teatro Civile

Rhesis Teatro. Rassegna di Teatro Civile

L'odissea del genoma. Viviana Kasam intervista Valerio Orlando