Green Days - il futuro ha i giorni contati è una rassegna teatrale Under 35 curata da Dominio Pubblico che si muove su tre principali direttrici: corpo, politica e identità. Si tratta di temi attuali e vicini alla generazione Z, capaci di coinvolgere non solo artisti, ma anche spettatori e nel nostro caso curatori della stessa fascia d'età. La rassegna stessa sarà infatti interamente gestita e organizzata dal gruppo di direzione artistica partecipata under 25 di Dominio Pubblico. I ragazzi e le ragazze che prendono parte al progetto saranno coinvolti attivamente nella gestione della rassegna sia a livello logistico-organizzativo - sotto la guida del direttore Tiziano Panici -  sia a livello comunicativo, gestendo la produzione di contenuti cross mediali e la promozione di talk pubblici con le compagnie.  

Da gennaio a maggio 2024 cinque appuntamenti per scoprire giovani realtà U35 della scena contemporanea nella cornice dello storico teatro romano dell'Argot Studio.

La rassegna ospiterà 5 giovani formazioni artistiche U35: si comincia il 13 e il 14 gennaio con Balt che presenta Preferisco il rumore del mare. Lo spettacolo è stato finalista di Bando al futuro del Festival 20 30 (2021), al premio L. A. Petroni di Residenza I.DRA (2021) e nel 2022 è vincitore della Menzione speciale della borsa teatrale Anna Pancirolli, del premio Emergenze Artistiche e del premio Miglior Idea Registica al festival Strabismi. Il 16 e il 17 marzo Nicolò Ayroldi con Sono una bomba - storia di Peppino Impastato; lo spettacolo è realizzato in collaborazione con Libera associazione antimafia di Molfetta. Il  20 e il 21 aprile Pietro Angelini con Several love's requests, un'indagine performativa sui desideri erotici e romantici intercettati online. Lo spettacolo è prodotto da 369gradi con il supporto di C.U.R.A. Umbria, Artisti Associati. Il 4 e il 5 maggio Lamantia/Beercock con Petra; lo spettacolo è stato rappresentato al Mercurio Festival (Palermo) ed è vincitore del Polline Fest 2023. Il 25 e il 26 maggio Anonima Teatri con Isabel - tratto da una storia vera; lo spettacolo, tratto dalla storia vera di Victoria Donda, prima figlia di desaparecidos, è una produzione Anonima Teatri / Twain Centro Produzione Danza ed è andato in scena a Vignale in danza.

Ogni spettacolo sarà accompagnato da un TALK di approfondimento con le compagnie gestiti dal gruppo di Redazione U25 di Dominio Pubblico, per un confronto aperto al pubblico sullo spettacolo, ripercorrendo la storia, la formazione del collettivo artistico e il processo di lavoro e mettendo in relazione le tematiche affrontate in ogni singolo progetto con l'attualità.
Green days - il futuro ha i giorni contati è un progetto di Dominio Pubblico in collaborazione con Argot Studio. Il progetto è vincitore del bando SIAE - per chi crea nella categoria live e promozione nazionale e internazionale.

Da sempre Argot Studio e Dominio Pubblico collaborano insieme per garantire spazio e visibilità ad una nuova generazione di artisti. Lavorano su target e focus differenti facendo sempre dell'innovazione dei linguaggi e della ricerca il centro della loro mission.

Dominio Pubblico nasce nel 2013 dalla collaborazione di Argot Studio con il Teatro dell'Orologio – altro storico spazio off della Capitale - e negli anni sviluppa nuovi format per il sostegno ai giovani autori come OVER – Emergenze Teatrali, progetto di rete e sostegno produttivo promosso sempre con la complicità di Dominio Pubblico, che coinvolge NEST – Napoli Est Teatro, Fertili Terreni Teatro di Torino, Pim Off di Milano.

Con il sostegno del MiC e di SIAE, nell'ambito del programma "Per Chi Crea"

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Rassegne