L'Istituto Svizzero ospita la presentazione del libro trilingue di Lorenzo Planzi Il Papa e il Consiglio federale. Dalla rottura nel 1873 alla riapertura della Nunziatura a Berna nel 1920 (Locarno, Dadò, 2020).

Più di un secolo è passato da quando, nel novembre 1920, le relazioni diplomatiche tra Svizzera e Santa Sede si riannodano ufficialmente. La riapertura della Nunziatura a Berna è la felice svolta della spettacolare interruzione dei rapporti ufficiali, dal Kulturkampf alla fine della Prima guerra mondiale. Attraverso fonti inedite vaticane e svizzere, il libro racconta – nelle tre lingue ufficiali svizzere parlate correntemente anche in Vaticano, ovvero italiano, tedesco e francese – la storia della paziente tessitura dei rapporti ufficiosi tra Papa e Consiglio federale. Una storia che li ha visti uniti, durante la Grande Guerra, in una cooperazione umanitaria a favore della pace, ponendo le basi per un secolo di rinati rapporti ufficiali, recentemente coronati dall'apertura, a Roma, dell'Ambasciata di Svizzera presso la Santa Sede.

Relatori partecipanti: Lorenzo Planzi in conversazione con il Cardinale Kurt Koch e Philippe Chenaux. Saluti di Denis Knobel (Ambasciatore di Svizzera presso la Santa Sede).


28.09.2022 H18:00
Istituto Svizzero
Via Liguria 20, Roma
In italiano

Dove e quando

Potrebbe interessarti in Rassegne