Rassegna a cura di Sandro Calabrese

Torna in scena dopo il grande successo nel 2017, lo spettacolo più discusso tra pubblico e critica, nella rassegna teatrale "AL CCP IL TEATRO DI VENERDI'" con il terzo appuntamento.

"FIGLIO E PADRE" è tratto da uno dei testi teatrali che compongono il manoscritto "Teatro d'Autore" (Edizione Artescrittura) di Antonio Saccà, docente di Sociologia delle forme espressive nella Scuola di perfezionamento di ricerca sociale della Facoltà di Statistica Università di Roma "La Sapienza". Lo spettacolo, che viene rappresentato nell'adattamento di Sandro Calabrese, è il dramma di un duplice fallimento, del Padre e del Figlio, e della vicendevole, incattivita colpa che l'uno grava sull'altro, il Figlio che non trova lavoro, il Padre che crede di aver perduto la buona sorte per badare al Figlio. Quando il Figlio trova lavoro e una compagna, allora le paure del passato insorgono: e se la fortuna lo abbandonasse? Il finale lo lasciamo vedere agli spettatori.

PRESSO IL CENTRO  di  CULTURA  POPOLARE del  TUFELLO 

FIGLIO E PADRE   

Di ANTONIO SACCA'

adattamento e regia di Sandro Calabrese


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma