Nove film e due documentari per raccontare l'arcipelago indonesiano

In occasione del 70esimo anniversario dei rapporti tra Italia e Indonesia, Asiatica in collaborazione con l'Ambasciata d'Indonesia e la PusbangFilm, presenta INDONESIAN CINEMA DAYS, una rassegna di quattro giorni, dal 23 al 26 maggio, al Cinema Farnese, in Piazza Campo de' Fiori 56.

Nove film e due documentari a ingresso libero, per raccontare l'arcipelago indonesiano, popolato da 270 milioni di abitanti sparsi in 17.000 isole, attraverso storie narrate con lo sguardo di registi affermati, come Garin Nugroho, padrino della new wave indonesiana, presente con tre film (The Blindfold, Nyai, A Woman from Java, Memories of My Body), espressione di un forte e turbolento pluralismo culturale; Riri Riza, regista tra i più affermati della nuova generazione, in programma con Emma'(Mother) e Ada Apa Dengan Cinta? 2, storie di poligamia e romanticismo giovanile; Joko Anwar, altro nome di punta del cinema contemporaneo indonesiano, i cui film sono stati presentati e premiati in vari festival internazionali, tra cui Copy of My Mind, presentato a Venezia. In programma anche Yosep Anggi Noen, rappresentante impegnato della new wave, attivo nel cinema sperimentale d'autore, affermatosi prima nei festival internazionali e solo recentemente nel suo paese, con il film Solo, Solitude.

Due le presenze femminili: Kamila Andini, regista pluripremiata in tutto il mondo, per il film Seen and Unseen, una storia al di fuori dell'immaginario, di un legame fraterno indissolubile e Mouly Surya, considerata una delle più promettenti e originali registe in Indonesia, con il film Marlina, The Murderer in Four Acts, una sorta di western barocco con una protagonista sovversiva e antagonista al patriarcato maschilista.

Dal paese musulmano più popoloso al mondo, un documentario e un film affrontano l'ambito religioso, nello spirito di convivenza e tolleranza (Da'wah) e l'estremismo minoritario che investe il paese (The Blindfold). Infine, Banda the Dark Forgotten Trail, documentario fuori dagli schemi con incredibili scenari, che raccontano la storia delle isole Banda attraverso lo sfruttamento colonialista delle spezie, dal 1621 ai giorni nostri.

Ospiti della rassegna: Anastasia Rina Damayanti, produttrice di The Blindfold, Christoff Nelwan, protagonista del film Emma'(Mother) e Ayu Laksmi, attrice di Seen and Unseen e nota cantautrice.

Due momenti di approfondimento avranno luogo nel corso della rassegna con Emanuele Giordana, giornalista e saggista esperto dell'Indonesia e cofondatore di Lettera22 e Romeo Orlandi, scrittore, economista e sinologo, vicepresidente dell'associazione Italia-ASEAN.

Tutti i film sono in versione originale sottotitolati in italiano.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti.                                                            


Parteciperai? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma