Uno straordinario viaggio alla scoperta di una difficoltà osservata come opportunità

In occasione della mostra "Il corpo della voce. Carmelo Bene, Cathy Berberian, Demetrio Stratos", venerdì 19 aprile sarà proiettato il documentario "Io e le mie parole" di Mirko Pincelli, creato seguendo la realtà di Psicodizione per due anni. Uno straordinario viaggio alla scoperta di una difficoltà osservata come opportunità. La storia di Giulia, Andrea, Giuseppe, Chiara e Francesco...12, 28, 17, 37, 62 anni. Studenti, pensionati, psicologi, pasticceri che in comune hanno il "mostro" che non ti fa esprimere quello che è limpido e certo nel pensiero: la balbuzie. Un disturbo che non ti fa essere libero, che ti fa fingere di essere in parte qualcosa che non sei e che ti fa venire percepito timido dagli altri quando tu sai di non esserlo. Saremo presi per mano da persone che ci fanno entrare nel loro mondo interiore, con generosità e senza difese quando decidono di affrontare la loro balbuzie. "Io e le mie parole" è la storia di chi dice 'si può fare!' Di chi sa scommettere su sé stesso, di chi crede in ciò che sente dentro, di chi non si arrende, di chi si dà un'altra, enorme possibilità, di chi ha iniziato un viaggio ma ancora non sa dove atterrerà, di chi comunque ha vinto rimettendosi in cammino.

La proiezione si inserisce all'interno della rassegna "Vedere la voce", che ospita storie cinematografiche aventi in comune un protagonista sotterraneo: la voce. Una mappatura della comunicazione attraverso esperienze molto diverse tra loro, patologiche, non verbali-animali, artistiche, artificiali e soprannaturali: voci bloccate, spente, cantate, voci della natura o mediate dalla tecnologia, voci deliranti e sinistre, sovrumane o divine, che ricostruiscono un'antropologia sonora della nostra presenza nel mondo.

All'evento sarà presente la dott.ssa Chiara Comastri, psicologa ed ex balbuziente, che ha elaborato il metodo Psicodizione partendo proprio dalla sua esperienza personale e dalla sua specifica ricerca che negli anni l'ha portata a risolvere la balbuzie di cui soffriva dall'età di tre anni. Dal 2004, lavora al fine di sviluppare e fornire strumenti per superare la balbuzie e le difficoltà legate alla comunicazione.


Hai partecipato? Commenta ()

Novacomitalia Web Agency Roma